FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Nadia Cassini, il sogno erotico degli anni Settanta e Ottanta, compie 70 anni

Icona sexy di unʼintera generazione Nadia Cassini, il cui vero nome è Gianna Lou Muller, compie 70 anni. Nata a Woodstock il 2 gennaio 1949 da genitori ballerini e attori di vaudeville, raggiunge lʼapice della sua sfavillante carriera artistica in Italia tra gli anni Settanta e Ottanta. Attrice, showgirl e cantante Nadia può contare su un fisico scultoreo e su un lato B diventato leggendario. Star della commedia sexy allʼitaliana ha recitato in diversi film come "Lʼinsegnante balla...con tutta la classe", "L’infermiera nella corsia dei militari" e "Lʼassistente sociale tutto pepe", nel ruolo di seduttrice insieme ad attori come Lino Banfi, Renzo Montagnani e molti altri e alle colleghe Edwige Fenech, Pamela Prati, Gloria Guida e Barbara Bouchet. Dalla fine degli anni Ottanta sparisce dalle scene e ed è vittima di una serie di vicissitudini sfortunate, da un intervento di chirurgia estetica al naso andato male, ad una forte depressione, un incidente dʼauto e una terribile esperienza di stalking con violenza, finita con un processo nel 2015.

Nadia Cassini, il sogno erotico degli anni Settanta e Ottanta, compie 70 anni

Icona sexy di un'intera generazione Nadia Cassini, il cui vero nome è Gianna Lou Muller, compie 70 anni. Nata a Woodstock il 2 gennaio 1949 da genitori ballerini e attori di vaudeville, raggiunge l'apice della sua sfavillante carriera artistica in Italia tra gli anni Settanta e Ottanta. Attrice, showgirl e cantante Nadia può contare su un fisico scultoreo e su un lato B diventato leggendario. Star della commedia sexy all'italiana ha recitato in diversi film come "L'insegnante balla...con tutta la classe", "L’infermiera nella corsia dei militari" e "L'assistente sociale tutto pepe", nel ruolo di seduttrice insieme ad attori come Lino Banfi, Renzo Montagnani e molti altri e alle colleghe Edwige Fenech, Pamela Prati, Gloria Guida e Barbara Bouchet. Dalla fine degli anni Ottanta sparisce dalle scene e ed è vittima di una serie di vicissitudini sfortunate, da un intervento di chirurgia estetica al naso andato male, ad una forte depressione, un incidente d'auto e una terribile esperienza di stalking con violenza, finita con un processo nel 2015.