FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Enrico Ruggeri: "La buona musica la possono fare solo i ricchi, oggi un artista guadagna meno di una baby sitter"

Il cantante parla ai microfoni di "The Shooter", il programma di Pop Economy condotto da Michele Monina e dedicato all’economia dell’industria discografica

Enrico Ruggeri: "La buona musica la possono fare solo i ricchi, oggi un artista guadagna meno di una baby sitter"

“Le cose interessanti, le cose innovative e rivoluzionarie, le faranno i ricchi”. Lo afferma Enrico Ruggeri ai microfoni di "The Shooter", il programma di Pop Economy condotto da Michele Monina e dedicato all’economia dell’industria discografica.

A ruota libera e senza troppi “peli sulla lingua”, Ruggeri dice: "L’economia e la musica hanno sempre viaggiato su percorsi assolutamente divergenti. Se arriva un ragazzino dal Sud o dal paesino e che vince il talent, non puoi chiedergli di fare la rivoluzione. Quello a mala pena deve sperare che la radio gli passi il pezzo e di rimanere un po’ lì, mantenere la famiglia, avere il riscatto sociale; se invece hai una solidità economica, puoi permetterti di fare le cose che ti piacciono”.
E poi aggiunge: "Lo scenario di adesso è quello della musica digitale, dove guadagnano solo le case discografiche e non gli artisti. Un artista di vertice, se gli fai i conti in tasca sugli utili di Spotify, guadagna molto meno di quella che viene a casa a tenermi i bambini”. E conclude: "Io una volta presi in giro Morandi, gli dissi: – quando tu alla fine degli anni’60 vendevi un sacco di dischi, l’RCA usava i tuoi soldi per finanziare il primo album di De Gregori, di Venditti, di questi che all’inizio non vendevano... Tu ti scavavi la fossa da solo, finanziando i tuoi curatori fallimentari”.

Dopo Ruggeri passeranno sotto il torchio di Michele Monina: Gigi D’Alessio, Francesco Baccini, Red Canzian, Anna Tatangelo, Nesli, Syria, Mondo Marcio e Davide De Marinis.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali