FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Dwayne Johnson ritorna dove rubava snack da ragazzo e compra tutto

The Rock è tornato nello stesso luogo alle Hawaii per redimersi dalle azioni criminali che compiva a 14 anni, quando viveva in povertà

Tgcom24

Durante la sua infanzia Dwayne Johnson ha vissuto molti momenti difficili che ha spesso raccontato sui social: si è trasferito diverse volte, vivendo con i suoi genitori in povertà.

In fase adolescenziale è stato un teenager problematico ed è anche stato arrestato più volte. Ha trascorso alcuni anni alle Hawaii, di cui era originaria sua madre, e proprio qui iniziò a esplorare alcune tendenze delinquenziali dalle quali si porta dietro da anni un grande senso di colpa. Così oggi prova a redimersi, tornando in un piccolo negozio dove rubava ogni giorni uno snack...

 

Dwayne Johnson torna sul luogo del crimine: ripaga un negozio di tutti gli snack che aveva rubato

 

"PER RIPARARE AL TORTO" - Con un post sul proprio profilo Instagram, Dwayne Johnson ha raccontato che a 14 anni non aveva soldi e per un anno, giorno dopo giorno, andava a rubare delle barrette in questo negozio delle Hawaii. Nel video vediamo The Rock tornare in quello stesso negozio: "Finalmente ho esorcizzato questo demone del cioccolato che mi stava dando il tormento da decenni. Siamo stati sfrattati da casa alle Hawaii nel 1987 e dopo tutti questi anni, finalmente sono ritornato a casa per riparare al torto. Ero povero in canna e avevo l'abitudine di rubare una barretta di Snickers ogni giorno al 7Eleven quando avevo 14 anni, mentre andavo in palestra. Uno Snickers era il mio quotidiano antipasto per l'allenamento", racconta la star che si è costruito lungo la sua carriera cinematografica l’immagine del gigante buono.

 

 

 

IL RITORNO AL NEGOZIO - The Rock ha raccontato che i dolciumi erano il suo pasto principale e rubarle era diventata una questione di sopravvivenza: "Ogni giorno c'era lo stesso commesso nel negozio che girava la testa da una parte e non mi beccava mai. Mi sono creato un po' di demoni nel corso degli anni (e ancora ne ho qualcuno), quindi mi rendo conto che questa cosa sembri sciocca, ma ogni volta che torno alle Hawaii e passo vicino a un 7Eleven... sapevo che sarei dovuto entrare e ripulire lo scaffale degli Snickers, nel modo giusto".

 

SVUOTATO LO SCAFFALE E OFFERTO LA SPESA - Nel video condiviso, Dwayne Johnson ha organizzato questa spedizione di redenzione nel negozio acquistando tutto lo scaffare degli snack, offrendo la spesa a tutti quelli che si trovavano in quel luogo in quel momento e pagando alla fine circa 300 dollari. La star ha lasciato così buste piene di snack già pagate in cassa per quei clienti che non potranno permettersi di pagarle: "Era il minimo che potessi fare considerata tutta la roba che ho rubato qui. Non possiamo cambiare il passato né le cose stupide che potremmo aver fatto, ma di tanto in tanto possiamo aggiungere una graziosa nota di riscatto e forse lasciare che uno sconosciuto si faccia un grande sorriso".

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali