FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cardi B divorzia dal marito dopo tre anni

Dopo tanti tira e molla, pare per lʼinfedeltà di Offset, la rottura è ufficiale

I rumors si rincorrono da tempo. Già a dicembre Cardi B e Offset avevano avuto dei problemi, pare per l'infedeltà di lui. Adesso è ufficiale: i due rapper divorziano dopo tre anni di matrimonio. Il magazine "People" racconta in esclusiva che i documenti sarebbero stati già depositati nel tribunale della contea di Fulton, in Georgia.

LEGGI ANCHE >

Cardi B "decorata" dalle spalle alla coscia: per lei un tattoo che ha richiesto 60 ore

 

Le nozze, in gran segreto, erano state celebrate il 20 settembre del 2017. Nel 2018 è nata la prima figlia Kulture Kulture Kiari Cephus. Ma subito dopo erano sorti i primi problemi, e durante un concerto la rapper aveva annunciato la fine della storia: "Siamo rimasti in buoni rapporti. Proviamo ancora molto amore l’uno per l’altra ma i problemi fra noi non si sono sistemati con il tempo".

 

Il marito però è riuscito a riconquistarla e il matrimonio è andato avanti ancora per un anno. I soliti problemi, legati pare all'infedeltà, però sono riaffiorati. E ora il divorzio è ufficiale.

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali