FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Camaleonti, malore dopo un'esibizione: morto Antonio Cripezzi

Nella serata di sabato 2 luglio il cantante si era esibito con la band al parco Villa de Riseis di Pescara

Facebook

Antonio Cripezzi, cantante e tastierista dei Camaleonti, è stato trovato morto in una stanza di albergo di San Giovanni Teatino (Chieti).

Il decesso, secondo le informazioni, sarebbe dovuto a

cause naturali

: un malore, nella notte, non gli avrebbe lasciato scampo. Sul posto, lanciato l'allarme, sono intervenuti i soccorritori e i carabinieri.


 


Cripezzi, 76 anni, in passato aveva già avuto

problemi di salute

. Nella serata di sabato 2 luglio si era esibito con i Camaleonti, gruppo nato negli anni 60, al parco Villa de Riseis di Pescara. Dopo l'esibizione una cena con lo staff e alcuni fan e poi il rientro in hotel. 


 


"Il mio caro amico di una vita Tonino Cripezzi se n'è andato nel sonno - ha scritto Mario Lavezzi, tra i fondatori della band, su Twitter -. Non posso crederci,

sono sconvolto dal dolore

. Tornano in mente i bei momenti vissuti insieme, che terrò sempre nel mio profondo caro amico".


 


Cripezzi, originario di Milano, è stato il pianista della storica band fin dalla fondazione, nel 1963. Nell'arco della loro lunghissima carriera, i Camaleonti hanno venduto oltre

20 milioni di dischi

con l'aggiunta anche di quattro Dischi d'Oro.


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali