A MILANO FINO AL 10 DICEMBRE

Diana Del Bufalo nella trasgressiva Berlino anni 30: ecco il "Cabaret" di Arturo Brachetti

Dal 15 novembre al 10 dicembre il musical in scena al Teatro Nazionale Che Banca! di Milano

12 Nov 2023 - 11:31
1 di 5
© valerio polverari © valerio polverari © valerio polverari © valerio polverari

© valerio polverari

© valerio polverari

La sfrenata Berlino degli anni 30 torna a vivere al Teatro Nazionale Che Banca! di Milano con "Cabaret", per la regia di Arturo Brachetti e Luciano Cannito, in scena dal 15 novembre al 10 dicembre. Uno show irriverente, piccante, spettacolare, divertente e cinematografico, con Diana Del Bufalo nei panni della spregiudcata protagonista.

© Tgcom24

© Tgcom24

"Cabaret", la trama dello spettacolo in scena al Teatro Nazionale Che Banca!

   La storia di "Cabaret" è basata su personaggi esistiti ed eventi realmente accaduti a Berlino, descritti nel romanzo autobiografico "Goodbye to Berlin" di Cristopher Isherwood ambiebtato a cavallo degli anni Trenta. La Berlino raccontata è molto vicina a quella reale, con i suoi cabaret, i suoi bordelli, la sua frenetica vita notturna, le sue incredibili correnti artistiche che facevano di questa capitale il crogiuolo di artisti, liberi pensatori e gente comune, di cui la maggior parte inconsapevole dell’avvento del nazismo. Quella raccontata nello spettacolo è la storia di un americano sbarcato nella capitale tedesca che incontra e si innamora di Sally (Diana Del Bufalo), ragazza inglese dai liberi costumi. I due vivono in una stanza in una pensione modesta, tenuta da una anziana zitella tedesca innamorata a sua volta di un fruttivendolo ebreo. Fulcro della narrazione è il Cabaret Kit Kat Club dove EMCEE, un presentatore ambiguo e irriverente (Arturo Brachetti), si prende gioco della libertà sessuale e del potere. Alla fine, l’arrivo del nazismo spegne questa libertà di pensiero e di costumi per lasciar posto al periodo nero che tutti conosciamo e che la storia punirà.

Uno show rutilante e una colonna sonora iconica

  Uno show che corre veloce, con montaggio quasi cinematografico, quello messo in scena da Arturo Brachetti e Luciano Cannito. Senza censura e pregiudizi, lo spettacolo si snoda tra numeri musicali iconici come "Cabaret", "Wilkommen" e "Money Money", eseguiti dal cast con brillantezza e spettacolarità. Sul palco viene ricostruita la storia più umana e toccante delle due coppie di innamorati, poi travolti da un destino ineluttabile. Rutilante, decadente, lussuoso e scioccante allo stesso tempo, "Cabaret" racchiude in sé tutte le caratteristiche della Berlino di 100 anni fa, ma allo stesso tempo è attuale e vicino agli argomenti che appaiono sulle testate dei nostri quotidiani. Con la sua iconica colonna sonora suonata dal vivo, il musical è estremamente contemporaneo, a tratti provocatorio, ed esplora temi di politica, amore, e libertà personale in un’epoca di grande incertezza, offrendo nuovi spunti di riflessione.

Il successo al cinema

"Cabaret" è stato un grande successo cinematografico. Il film di Bob Fosse con Liza Minnelli vinse ben 8 Oscar, e quest'anno ricorre il 50esimo anniversario. Il musical è più volte andato in scena anche a a Broadway e a Londra, vincendo innumerevoli premi nelle varie edizioni.

I prossimi appuntamenti

Dal 15 17 dicembre 2023 – ANCONA – Teatro Delle Muse
Dal 21 al 23 dicembre 2023 – GENOVA – Politeama Genovese
Dal 29 dicembre 2023 al 3 gennaio 2024 – FIRENZE – Teatro Verdi
Il 5 e 6 gennaio 2024 – PRATO – Politeama Pratese
Dall’8 al 10 gennaio 2024 – TRIESTE – Teatro Rossetti
Dal 12 al 14 gennaio 2024 – BOLOGNA – Teatro Europauditorium
Dal 19 al 21 gennaio 2024 – BARI – Teatro Team
Dal 26 al 28 gennaio 2024 – UDINE – Teatro Giovanni da Udine
Il 3 e 4 febbraio 2024 - RIMINI – Teatro Galli
Dal 7 al 25 febbraio 2024 – NAPOLI – Teatro Diananazismo

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri