FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brizzi accusato di molestie si difende e la Argento lo attacca: "Querelaci tutte"

Nancy Brilli difende il regista: "Con me è stato sempre più che corretto, sono sbalordita"

".FaustoBrizzi accusato di molestie sessuali sospende il lavoro" Querelaci a tutte! Non ci fai paura!". Così, con un messaggio affidato a Twitter, Asia Argento commenta la decisione di Brizzi di sospendere le sue attività dopo le voci su presunte molestie. Difende il regista invece Nancy Brilli, che afferma: "Conosco Brizzi come persona corretta. Non avevo mai sentito su di lui una chiacchiera fino ad ora".

Asia Argento era stata tra le prime a denunciare gli abusi subiti dal produttore americano Harvey Weinstein, aprendo il dibattito sulle molestie, attirandosi sostegni ma anche molte polemiche.

Brilli: "Con me è stato sempre corretto" - Prende le difese del cineasta la Brilli, che con il regista ha lavorato ai film "Ex" e "Maschi contro femmine". "Bisogna capire la differenza tra avance e molestia. Se uno ti dice 'me te fari', è un'avance inopportuna? E' un complimento simpatico? Ci dobbiamo capire. E se si fa una denuncia deve essere con nome e cognome e circostanziata sul fatto, altrimenti tutti possono parlare male di tutti e non ne abbiamo bisogno. Brizzi con me si è sempre comportato in modo impeccabile, e sul set nessuna si è mai lamentata".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali