FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Booba e Kaaris, violenta rissa tra i due rapper francesi in aeroporto a Parigi

I due artisti, nemici da lungo tempo sui social, si sono fronteggiati con le loro rispettive crew allo scalo di Orly

Rissa in aeroporto a Parigi tra i rapper francesi Booba e Kaaris dinanzi a centinaia di persone in procinto di partire per le vacanze. I fatti si sono consumati nel Gate 1 dello scalo di Orly. Il tafferuglio ha visto opporsi i due, che erano accompagnati dalle rispettive crew, mentre erano in partenza per Barcellona. Entrambi sono stati posti in stato di fermo.

Booba, al secolo Elie Yaffa, è uno dei più noti esponenti rap francese contemporaneo. Di origini senegalesi, è attivo dalla metà degli anni 90 ed è apprezzato per i suoi testi dalla comunità delle banlieue. In Italia è balzato agli onori delle cronache quando nel 2013 ha fatto uscire il brano intitolato "A.C.Milan", tributo in rima al club rossonero (a cui è seguito un incontro cult a Milanello con l'allora centrocampista Prince Boateng, Emis Killa e Jake La Furia).

Quella tra lui e Kaaris è una guerra che dura da anni. Agli inizi Kaaris era il protetto proprio di Booba che lo aveva lanciato ospitandolo in un suo mixtape e condividendo il brano "Kalash" nel 2012. L'anno seguente è iniziata però la faida.

Il motivo di tanto odio? Booba si è risentito quando, dopo un suo litigio con i rapper Rhoff e La Fouine, l'altro di non ha preso le sue parti in questo conflitto.

Dal 2014 entrambi hanno iniziato a postare sui social video di botte e risposte carichi d'odio. Nel marzo 2014 Kaaris ha dichiarato al sito Skyrock che sarebbe presto diventato il numero uno del rap francese. La sua dichiarazione non è stata presa bene da Booba, che su Instagram ha esortato i follower: "Lo rimandenderemo velocemente nel buco dal quale è uscito". L'aspra risposta non si è fatta attendere: Kaaris in un video lo ha minacciato di rompergli tutte le ossa e di bere il suo sangue. Gli screzi sono proseguiti, fino a che i fatti hanno preso il posto delle parole.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE