FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roghi Australia, alla radio niente canzoni se parlano di fuoco

La decisione delle emittenti per rispetto delle vittime e di chi sta soffrendo enormi disagi a causa degli incendi. Al bando "We Didnʼt Start The Fire" di Billy Joel

In Australia le radio non trasmetteranno più canzoni sul "fuoco", vale a dire con riferimenti ai roghi che stanno devastando il Paese, in particolare il Nuovo Galles del Sud, e che hanno provocato decine di vittime. Lo hanno deciso le emittenti per rispetto della popolazione messa duramente alla prova dagli incendi. Al bando quindi "We Didn't Start The Fire" di Billy Joel o "Sex on FIre" dei King of Lion. 

Non è la prima volta, comunque, che eventi di cronaca condizionano la scaletta delle canzoni. Negli Usa, dopo gli attentati dell'11 settembre, fu sconsigliata "T.N.T." degli AC/DC, mentre in Gran Bretagna, durante la guerra del 2003 in Iraq, finirino nella "black list" i Cranberries.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali