FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Asia Argento: "Ho smesso di fare lʼattrice perché non ero felice"

Lʼartista racconta ai ragazzi del Giffoni Film Festival la nuova avventura da regista

Asia Argento: "Ho smesso di fare l'attrice perché non ero felice"

Non recita più Asia Argento e ora che è passata dall'altra parte della macchina da presa e fa la regista racconta ai ragazzi del Giffoni Film Festival la nuova esperienza. L'artista, dopo aver ricevuto il premio Experience Award, si è commossa e ha confessato: "Ho smesso di fare l'attrice perché non ero più felice da almeno dieci anni. Ero diventata una mestierante, non sceglievo più per la qualità".

Asia Argento: "Ho smesso di fare l'attrice perché non ero felice"

"Come attrice non sono mai stata ambiziosa - ha detto Asia - e penso neanche di talento. Credo mi scegliessero solo per la forte personalità. I ruoli però non sono camicie che ti togli facilmente. Il personaggio che mi ero attaccato addosso si era mangiato la vera io. Ora non mi farò più mettere etichette".

Asia ha quindi sorriso ricordando di aver vestito i panni, almeno una cinquantina di volte, di una prostituta: "Ho interpretato questo ruolo in tutte le variazioni. Ma ora non interpreterei neanche Madre Teresa. Facevo l'attrice soprattutto perché volevo dimostrare di essere diversa, di essere qualcuno, ma ho capito che un attore non è un artista, ma uno strumento. E ho smesso di cercare di piacere a tutti". Adesso si dedica soprattutto alla regia, e dopo il film "Incompresa" sta ladorando d aun anno a un nuovo progetto: "Ma non voglio dire di più. Preferisco parlare delle cose quando riesco a realizzarle".

A proposito delle difficoltà per sua figlia adolescente nell'avere due genitori artisti, la Argento ha risposto: "Non ne voglio parlare, provo un certo pudore a parlare dei miei figli. Io ho vissuto con difficoltà l'essere figlia d'arte per quanto fossi fiera dei miei genitori. Ho affrontato pregiudizi dai miei coetanei, perché la gente proietta sul rutilante mondo dello spettacolo qualcosa che non c'è".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali