FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Al via Biografilm, festival in digitale e premiazione in sala

La sedicesima edizione dal 5 al 15 giugno con più di 40 film de eventi online

Il Biografilm festival è il primo festival internazionale che sarà visibile gratuitamente in tutta Italia. La sedicesima edizione dell'appuntamento dedicato a film documentari e di finzione quest'anno, per l'emergenza Covid-19, si svolge in versione digitale. Dal 5 al 15 giugno ci saranno oltre 40 film (provenienti da 25 Paesi) ed eventi online, da prenotare sul sito di mymovies, mentre la serata finale di premiazione si svolgerà dal vivo al Pop Up Cinema Medica Palace di Bologna, visto che proprio il 15 potranno riaprire le sale cinematografiche. Le due sezioni competitive del festival, quella italiana e quella internazionale, presenteranno il meglio della produzione documentaria del momento.

Per la kermesse, organizzata con il contributo della Regione Emilia-Romagna, la collaborazione del Comune e la partnership di Gruppo Unipol, come ha spiegato la direttrice Leena Pasanen, "i biglietti virtuali staccati, a meno di 24 ore dall'apertura delle prenotazioni, sono stati quasi 5.000, che corrispondono già al 25% di quelli assegnati per l'edizione 2019. Un dato che ci fa ben sperare. Per ogni visione, in base alle diverse strategie di distribuzione delle pellicole, saranno disponibili dai 400 ai 2.000 posti".

 

Il festival si apre online venerdì 5 giugno con "Faith" di Valentina Pedicini e si concluderà con la proiezione de "Gli anni che cantano" di Filippo Vendemmiati. Tra i documentari da segnalare "Margaret Atwood - A Word after a Word after a Word is Power" di Nancy Lang e Peter Raymont e "Unfit - The Psychology of Donald J. Trump" di Dan Partland, un'analisi rivelatrice del comportamento, della psiche e dello stato mentale del presidente Trump e dei suoi sostenitori. C'è anche "La nostra strada" di Pierfrancesco Li Donni (già vincitore con "Loro di Napoli" come miglior film italiano al Festival dei Popoli, del premio Télérama al FIPA di Biarritz e del Docs MX di Città del Messico) sul tema dell'abbandono scolastico e della vita nelle periferie in cui è protagonsita una classe di scuola media in un quartiere di Palermo. 

 

L'incontro del pubblico con gli autori e le autrici dei film quest'anno verra' mantenuto in modalita' digitale grazie al nuovo format "Directors Notes": verranno rese disponibili interviste con vari registi, fra cui Pedicini, Vendemmiati e Mika Kaurismäki per il film "Master Cheng". "L'appuntamento al cinema ci sembrava di buon auspicio, dopo mesi difficili: concludere Biografilm con un evento in presenza per celebrare la ripartenza. Per ragioni di sicurezza potranno partecipare 200 persone", ha precisato Leena Pasanen.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali