FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Al Bano, con lʼUcraina è il momento del disgelo: "Io sono uomo di pace"

Il cantante ha parlato con lʼambasciatore ucraino, con il quale avrebbe chiarito la vicenda. Ora si attende una comunicato ufficiale

Lo avevano definito terrorista e una minaccia alla sicurezza nazionale, al punto da metterlo al bando. Ora l'Ucraina e Al Bano sembrano essere sulla via della pace. Il cantante ha infatti annunciato di essere riuscito a incontrare l'ambasciatore ucraino per chiarire la vicende e far capire che lui è solo "un uomo di pace". Ora si attende un comunicato ufficiale da parte dell'ambasciata.

Al Bano Carrisi, accompagnato dal suo avvocato Cristiano Magaletti, ha incontrato l'ambasciatore d'Ucraina in Italia Yevhen Perelygin presso l'Ambasciata d'Ucraina a Roma. Come cita la nota dell'ambasciata, "le parti hanno discusso il tema della presenza del nome del Maestro Al Bano nella lista delle persone sanzionate del Ministero della cultura d'Ucraina".

Quindi "Al Bano e l'Ambasciatore Perelygin hanno convenuto, al fine di rafforzare i rapporti di amicizia e collaborazione tra i popoli italiano e quello ucraino, di cercare le vie per risolvere il problema sopramenzionato".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali