FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Addio al cantante Narciso Parigi, aveva 93 anni

Autore dellʼinno della Fiorentina, partecipò al Festival di Sanremo nel 1955 in coppia con Claudio Villa con il brano "Incantatella"

All'età di 93 anni è morto a Firenze il cantante Narciso Parigi. Era diventato celebre negli anni '50, anche grazie alla sua partecipazione nel 1955 al Festival di Sanremo, in coppia con Claudio Villa, con il brano "Incantatella", poi divenuto hit internazionale. Ha tra l'altro composto "Canzone viola", l'inno della Fiorentina.

Parigi se ne è andato nella sua casa sulle colline fiorentine. Lascia la moglie Fiorella e i figli Daniela e Andrea. "Per sempre di Firenze vanto e gloria": con queste parole tratte dall'inno viola il presidente Rocco Commisso e tutta la Fiorentina hanno voluto rendere un primo omaggio all'artista e appassionato tifoso "che - scrive la nota del club - ha portato il nome di Firenze e della Fiorentina nel mondo".

 

Anche il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha voluto ricordare su Twitter il cantante scomparso: "Con la sua voce ci emoziona ogni volta, con le sue canzoni ha portato l'Italia nel mondo. Un uomo gentile, Fiorino d'oro, con lui un pezzo della vecchia Firenze se ne va per sempre. Buon viaggio Narciso Parigi, che la terra ti sia lieve". 

 

Il 29 novembre 2017, giorno del novantesimo compleanno di Parigi, Nardella consegnò a Parigi il Fiorino d'oro della città di Firenze, massima onorificenza comunale. 

 

Potrebbe interessarti:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali