FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Addio a Daria Nicolodi: protagonista di "Profondo rosso", era la mamma di Asia Argento

Lʼattrice e sceneggiatrice aveva 70 anni. Era stata per anni la compagna di Dario Argento e proprio il regista ha dato la notizia della sua scomparsa

E' morta all'età di 70 anni l'attrice e sceneggiatrice Daria Nicolodi. A dare la notizia della scomparsa è stato il regista Dario Argento che con lei aveva avuto un legame sia professionale che sentimentale. Protagonista, tra gli altri film, di "Profondo rosso" e "Inferno" e sceneggiatrice di "Suspiria", la Nicolodi era la mamma di Asia Argento.

Addio a Daria Nicolodi: protagonista di "Profondo rosso", era la mamma di Asia Argento



LEGGI ANCHE: Gli 80 anni di Dario Argento: maestro del brivido italiano, tra giallo e horror   

Anche Asia ha annunciato la morte della madre con un post su Instagram. "Riposa in pace mamma adorata. Ora puoi volare libera con il tuo grande spirito e non dovrai più soffrire. Io cercherò di andare avanti per i tuoi amati nipoti e soprattutto per te che mai mi vorresti vedere così addolorata. Anche se senza di te mi manca la terra sotto i piedi, e sento di aver perso il mio unico vero punto di riferimento. Sono vicina a tutti quelli che l'hanno conosciuta e l'hanno amata. Io sarò per sempre la tua Aria, Daria".

 

 

Nata a Firenze il 19 giugno del 1950, la Nicolodi era figlia di Aurelio Nicolodi, partigiano e fondatore dell'Unione Italiana Ciechi. Dopo alcune esperienze in tv e al cinema (lavorando tra gli altri con Elio Petri), la sua carriera era cambiata quando nel 1974 aveva conosciuto Dario Argento durante il casting per il film "Profondo rosso". Fino a quando la loro relazione durò, fu anche una stretta collaboratrice professionale. Con il compagno girò sei film, tra il 1975 e il 1987: "Profondo rosso", "Suspiria", "Inferno", "Tenebre", "Phenomena" e "Opera".

 

Con l'allora compagno era stata anche protagonista di una vicenda giudiziaria quando, nel 1985, venne arrestata per il possesso di 23 grammi di hashish. Dopo aver trascorso due notti a Regina Coeli, vennero rilasciati e poi assolti dal momento che si trattava di consumo personale e non spaccio. 

 

Anche dopo la fine della loro relazione, tra la Nicolodi e Argento i rapporti sono rimasti buoni, tanto che l'ultima sua apparizione sul grande schermo risaliva al 2007, nel film del regista "La terza madre". In quella pellicola recitava anche Asia, con cui mamma Daria ha recitato in "Viola bacia tutti" di Giovanni Veronesi e "Scarlett Diva", diretto dalla stessa Argento.  

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali