FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Bohemian Rhapsody", il biopic dei record: oltre 15 milioni di incassi in Italia

Il film sulla vita e la carriera di Freddie Mercury e dei Queen continua a macinare successi

A poche settimane dall’uscita di "Bohemian Rhapsody", il biopic sulla vita e la carriera di Freddie Mercury e dei Queen, il film continua ad attirare l’attenzione del pubblico. Secondo gli ultimi dati relativi all'andamento del botteghino, sono stati registrati 2 milioni di biglietti staccati in Italia (2.179.118) e oltre 15 milioni di di euro (€ 15.293.263) di incasso nella giornata di ieri. Un vero record.

"Bohemian Rhapsody", le immagini del film sulla storia dei Queen

"Bohemian Rhapsody" si conferma così il primo incasso della stagione seguito a distanza da "Animali fantastici: I crimini di Grindelwald" di David Yates con 12.678.357 euro e da "Hotel Transylvania - Una vacanza mostruosa" di Genndy Tartakovsky con € 12.248.608 euro.

E il biopic si conferma un film da record, visto che in questi giorni ha superato i 600 milioni di dollari di incasso al botteghino mondiale, conquistando il titolo di film più visto di sempre nella storia del cinema a livello globale. La pellicola è stata nominata in due categorie, come Miglior Film e per il Migliore Attore, ai prossimi Golden Globes mentre si attende l’annuncio di eventuali nomination agli Oscar.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali