FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Jo Squillo: Laura Biagiotti, la collezione per lʼinverno 2018-19

Su il sipario: la moda recita il suo spettacolo quotidiano. Al Piccolo Teatro di Milano palcoscenico e passerella si fondono. La moda innesca la scintilla del cambiamento, individuale e collettivo, e come il teatro ha un effetto catartico e rigenerante. Consapevole, appassionata e salda nelle sue radici: la donna Biagiotti interpreta molteplici ruoli anche attraverso un guardaroba coltivato, fatto di pezzi iconici. La moda come il teatro “possiede” il tempo. Oggi, che indubbiamente si è aperto un nuovo fronte di libertà, fiducia, consapevolezza e protagonismo femminile, anche l’abito deve significare nuove emozioni e trasformazioni. 
Il Bianco Biagiotti rinasce nel segno della treccia, dipinta a mano con chiaroscuri, o trompe-l’oeil con un’inedita illusione ottica nella stampa realizzata in 3D per cappotti di panno, abiti fluttuanti e camicie in chiffon. Il nuovo CULT è la ragnatela di cashmere, impalpabile, con pezzi sovrapponibili e intercambiabili, incredibilmente facili e leggeri. Il calore è dato anche dai double in toni neutri per cappe con cappuccio, tubini e pantaloni con le pinces. Non mancano le sperimentazioni: tessuti brit come tartan, pied de poule e principe di Galles rieditati con pietre e borchie intarsiate, disegni micro e macro, panno ultrasoft e cappotti iperfemminili definiscono il guardaroba della working woman. Giardini inglesi di rose e ortensie sfumate sul velluto e sulla seta aggiungono un tocco di romantic power. La palette è fatta di colori speziati e naturali: ruggine, verdone, senape e cammello. Abiti scurissimi di cashmere, tempestati da bagliori brillanti, accendono la sera. 
Il finale è
 un tributo al Piccolo Teatro, dove la Maison sfila da 20 anni, con l’uscita ispirata all’iconico dolcevita nero del maestro Giorgio Strehler. Parole chiave evocano suggestioni e affinità: Biagiotti, Piccolo, Teatro, Milano.
“Il nostro Gruppo è da sempre appassionatamente impegnato a valorizzare e sostenere il patrimonio culturale del Paese. Sono profondamente grata al Piccolo Teatro, al Direttore Sergio Escobar, ai collaboratori ed alle maestranze per il privilegio di materializzare, da 20 anni, sogni e progetti, incanti e illusioni. Il Piccolo è molto più di un teatro, è un pezzo di storia del nostro tempo ed è anche un pezzo di storia della mia vita. Ricordo con struggente commozione l’atteggiamento devoto e gioioso con cui mia madre Laura entrava nella sala prove del teatro, sempre in punta di piedi, trovando nel convulso pulsare della settimana della moda a Milano una vibrante sintonia di arte, di passione, di affabulazione.” Lavinia Biagiotti Cigna

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali