FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Jo Squillo: Giorgio Armani, la collezione Uomo e Donna per l'inverno 2021/22

La donna disegnata da Giorgio Armani, questa stagione, si arricchisce di tocchi gentili, romantici: pennellate di tinte acquose, di verdi dai riflessi turchesi, viola pallidi e rosa tenui, sottolineature di ruches che percorrono il collo delle camicie, il profilo di piccoli cappotti a scatola, il polso delle maglie.

La collezione si muove in un’atmosfera impalpabile e notturna e porta anche in pieno giorno i bagliori serici del velluto, gli scintillii delle stampe check disegnate da cristalli, i motivi astratti come infiorescenze astrali. La silhouette è liquida, allungata, avvolgente.
Le nuove giacche e i cappotti dalle maniche a raglan segnano la vita; i blazer si fanno lunghi, i caban hanno volumi accoglienti, i pantaloni si librano in profili ad ala; gli abiti lunghi sono aloni di pura luce. Il contrappunto di maschile e femminile diventa dialogo tra notte e giorno, con i neri mescolati ai blu, i bagliori luminosi, i fiocchi di velluto. Segno che unisce sono le scarpe basse e le borse dal design puro e geometrico.

   

Giorgio Armani, da sempre, è affascinato dalla psicologia del vestire. Ne indaga le sfumature e i passaggi, con grande naturalezza. Non è un caso che a immortalarne lo stile sia stata la scena di un film che vede un uomo davanti a un guardaroba, intento a scegliere.
La nuova collezione Uomo è proprio questo: un articolato guardaroba, una raccolta di capi che, aggiornati, attraversano le decadi in rapidi passaggi; abiti che ciascun uomo può indossare e mescolare come vuole, per esprimersi e rappresentarsi.
Non manca il tocco di eclettismo nell’immaginare nuovi volumi e funzioni d’uso: le giacche sono soft e svuotate come camicie, i cappotti morbidi e avvolgenti, le maglie aderiscono al busto e sono percorse da disegni geometrici.
Ed eclettico è anche il modo di trattare le superfici: patchwork geometrici di velluti e lane, o di motivi floreali dai colori accesi rendono ogni capo un pezzo unico.
L’excursus in un mondo di scioltezza tipicamente armaniana segue un percorso cromatico che alterna tinte naturali, blu profondi e nero, a lampi di cuoio, reso brillante dal velluto. È il ritratto di un uomo disinvolto e consapevole, che di sera può anche rinunciare alla giacca e indossare solo una camicia di velluto.

Jo Squillo: Giorgio Armani, la collezione per l'inverno 2021/22

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali