FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Scienza e tecnologia, società e politica: Esof 2020 arriva a Trieste dal 2 al 6 settembre | Guarda la prima puntata de "La Città della Scienza"

La nuova rubrica settimanale di Tgcom24 è andata in onda sabato 18 luglio alle 16.45. Ospiti della puntata Stefano Fantoni, il Champion di Esof 2020, e Serena Tonel, assessore alle Attività Economiche con delega Esof 2020 del comune di Trieste

L'EuroScience Open Forum (Esof) 2020, la grande manifestazione europea sulla scienza, la tecnologia la società e la politica, arriva a Trieste dal 2 al 6 settembre. La nona edizione del Forum, che si terrà al Porto Vecchio del capoluogo giuliano, ospiterà oltre 700 speaker internazionali in più di 150 sessioni. E' su questo evento che si concentreranno le puntate de "La Città della Scienza", la nuova rubrica settimanale di Tgcom24. Nel primo appuntamento, andato in onda sabato 18 luglio, si è parlato di come sarà strutturata la manifestazione, dei temi che verranno trattati, dei big che interverranno e della città che la ospita: Trieste, nominata capitale europea della scienza 2020. Ospiti della puntata Stefano Fantoni, il Champion di Esof 2020, e Serena Tonel, assessore alle Attività Economiche con delega Esof 2020 del comune di Trieste.

Cos'è Esof - Creato nel 2004 da EuroScience - associazione no profit che si occupa di promuovere la scienza e la tecnologia - Esof è il più grande incontro scientifico interdisciplinare in Europa e offre un’opportunità unica di interazione e dibattito tra scienziati, innovatori, amministratori pubblici, imprenditori e cittadini. Le edizioni precedenti si sono svolte a Tolosa (2018), Manchester (2016), Copenaghen (2014), Dublino (2012), Torino (2010), Barcellona (2008), Monaco (2006), Stoccolma (2004).

 

Esof 2020 - Per via dell'emergenza coronavirus, le sessioni della nona edizione di Esof - che si sarebbe dovuta tenere a luglio ed è stata rinviata di due mesi proprio per la pandemia - verranno realizzate virtualmente o in formato ibrido sfruttando le nuove tecnologie. Solo una decina di eventi verrano svolti esclusivamente in presenza al Porto Vecchio. L'obiettivo di Esof è dare vita a un’Europa scientifica aperta e inclusiva.

 

"Spostare l’evento di due mesi è stato un motivo d’orgoglio, ma anche di preoccupazione. Al di là di tutto, abbiamo pensato che fosse importante, mai come in questo momento, che la comunità scientifica globale potesse dimostrare di essere all’altezza delle sfide. Per cui, abbiamo dovuto apportare un cambiamento da un punto di vista metodologico: rispetto all’edizione immaginata per luglio, ci sarà un uso molto più massiccio del digitale. Abbiamo voluto comunque mantenere una significativa presenza di speaker adottando l’ibrido", dichiara Fantoni. 

 

"Ospitare Esof è un orgoglio e anche una grande responsabilità. Trieste è diventata capitale della scienza ora, ma la sua vocazione scientifica viene coltivata da tempo e non si esaurirà con il Forum. La presenza sul territorio di tantissimi enti scientifici ne fa una città ad alto tasso di innovazione. Su questo noi, a livello di istituzioni, puntiamo fortemente", spiega l’assessore Tonel.

 

Science in the City Festival - Trieste ospiterà anche il "Science in the City Festival", kermesse parallela che farà da ponte tra Esof e i cittadini. "Se Esof sarà un momento di confronto scientifico tra gli addetti ai lavori su diversi argomenti importanti, altrettanta importanza avrà il Festival della Scienza, il cui obiettivo è quello della divulgazione scientifica. Un evento a cui, come enti pubblici, noi Comune e la Regione teniamo molto e crediamo che la conoscenza scientifica diffusa possa essere un elemento di competitività notevole del territorio. Una conoscenza diffusa che metta in circolo la creatività, l’ingegno e quello che è necessario ad aumentare il valore economico del territorio". 

 

I protagonisti - Diversi gli ospiti che parteciperanno all’evento. "Parleremo del coronavirus e di tutte le sue implicazioni con diversi ospiti - spiega Fantoni -. Ci sarà, per esempio, Thomas Hartung, tossicologo di fama mondiale dell'Università Johns Hopkins di Baltimora. E ancora Jeffrey Sachs; il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco (che ci parlerà delle implicazioni economiche del coronavirus); Ilaria Capua. Ci saranno anche tanti scienziati: tra questi Fabiola Gianotti e la nostra gloria Alessio Figalli, matematico e vincitore della Medaglia Fields 2018". 

 

"Insomma - conclude il Champion - sarà una kermesse incredibile a livello scientifico, filosofico, e culturale".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali