FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Scuola, un ragazzo su due ancora indeciso sulla scelta delle superiori

Da oggi partono le iscrizioni online: nelle preferenze in testa i Licei

Si aprono le iscrizioni on line per l'anno scolastico 2020/2021. E anche quest'anno domina l'indecisione tra i ragazzi che devono iscriversi. Dai licei agli istituti tecnici e professionali: quasi 1 su 2, il 44%, prima dell'inizio delle vacanze di Natale ancora non sapeva quale indirizzo scegliere. A dirlo sono i tremila studenti di terza media che hanno partecipato ad un sondaggio di Skuola.net. 

Una scelta resa ancora più ardua dal fatto che il 52% degli intervistati ha paura di non trovare lavoro dopo gli studi, mentre il 63% mette seriamente in conto la possibilità di lavorare o studiare all'estero dopo il diploma. Per quanto riguarda le scuole superiori, la vocazione maggioritaria dei Licei dovrebbe confermarsi: due studenti su tre, al momento, propendono per uno dei suoi indirizzi,specie al Sud e tra le ragazze. Percentuale simile a quella registrata lo scorso anno nello stesso periodo e a cui sono corrisposte effettivamente il 54,6% delle preferenze, secondo i dati ufficiali del Miur. L'alternativa più accreditata sono gli Istituti Tecnici, possibile sbocco per il 21% degli intervistati, ma tra i maschi si arriva al 28%. Meno di uno su 10, invece, sembra voler optare per un Istituto Professionale (9%). Appena il 5% per un corso di Formazione Professionale Regionale. I Licei, vista la forza dei numeri, meritano un capitolo a parte.


In testa, con il 46% delle preferenze, e un picco del 65% tra i futuri liceali maschi, c'è lo Scientifico; al secondo posto (18%) troviamo il Classico, molto gettonato al Sud, dove si arriva al 22%. Terzo gradino del podio per il Linguistico (16%); l'11% è attratto dal Liceo delle Scienze Umane, indirizzo, però, praticamente tutto al femminile. Meno convincenti l'Artistico e il Musicale-Coreutico che assieme raccolgono solo il 9% dei voti.
 

A influire sulla scelta è senza dubbio la famiglia, al primo posto per il 41% dei ragazzi, seguita dalla scuola, per il 22%, e dal web,21%. Ai piedi del podio gli amici, che condizionano solo l'8% degli intervistati. Su un aspetto, però, i ragazzi hanno le idee chiare: su cosa si aspettano dalla scuola superiore che andranno a frequentare. La possibilità di coltivare le proprie passioni è, per circa 1 su 3, la molla che spinge verso la decisione finale. Il 26%, invece, vorrebbe che con il diploma in tasca gli si aprisse il maggior numero di possibilità di studio o lavoro. La stragrande maggioranza dei ragazzi considera la laurea se non indispensabile, quantomeno consigliabile e vorrebbe mettere nel curriculum già alla fine delle superiori certificazioni e competenze nelle lingue straniere e in informatica.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali