FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Scuola, consegnati agli istituti un miliardo di mascherine e due milioni di litri di gel igienizzante

A livello regionale in testa Lombardia, Lazio e Sicilia. Il Veneto capofila per la distribuzione di disinfettanti

 scuola, primo giorno di scuola
Ansa

Nuovo anno, nuova ripartenza per la scuola. Dal 18 gennaio sono tornati in presenza, per le scuole superiori, 256mila alunni del Lazio, a cui si aggiungono i 13mila del Molise, i 176mila del Piemonte e i 196mila dell'Emilia Romagna. Sommandosi a quelli delle regioni Toscana, Valle d'Aosta e Abruzzo, che già dall'11 gennaio frequentano in presenza, al 50%. In Trentino Alto Adige, invece, le scuole hanno riaperto dal 7 gennaio. E tra le parole d'ordine, in queste ore, non può che esserci anche "sicurezza". Per far fronte alla pandemia, infatti, le scuole hanno in dotazione dallo Stato sia le mascherine chirurgiche che il gel igienizzante. Il sito Skuola.net è andato a vedere sul sito del Ministero dell'Istruzione come procede la distribuzione di questi fondamentali strumenti di protezione, scoprendo che è appena stato raggiunto un importante traguardo.

Mascherine a scuola, sfondata quota 1 miliardo: Lombardia capofila

Ogni scuola, infatti, consegna quotidianamente le mascherine di tipo chirurgico a tutto il personale e agli studenti, grazie alla fornitura di circa 11 milioni di dispositivi al giorno messi a disposizione dal Commissario straordinario per l’emergenza. E alla data del 14 gennaio, risultano 1.112.020.480 mascherine chirurgiche consegnate alle scuole, per oltre 19mila istituti scolastici serviti. Di queste, un miliardo e 34 milioni circa è stato consegnato alle scuole statali, la restante parte (quasi 80 milioni) alle scuole paritarie. 

 

Più di 728 milioni di mascherine sono andate agli istituti comprensivi, altri 6 agli istituti onnicomprensivi. E le altre? Oltre 87 milioni alle scuole primarie, 8 milioni alle secondarie di primo grado, ben 274 milioni alle scuole secondarie di secondo grado. 

 

Agli adulti - docenti, personale scolastico - sono stati consegnati quasi 848 milioni di mascherine (una media di 8,4 milioni al giorno), mentre ai bambini e ai ragazzi oltre 264 milioni (2,6 milioni di media giornaliera). 

 

Da un punto di vista geografico il maggior numero di dispositivi di protezione individuale è stato assegnato alla Lombardia (quasi 197 milioni), seguita dal Lazio (qualcosa più di 120 milioni) e dalla Sicilia (intorno ai 101 milioni). A fondo classifica, invece, la Basilicata (8,7 milioni), Molise (5,3) e Valle d'Aosta (2,6). 

 

Ricordiamo che, a partire dalla scuola primaria, la mascherina deve essere indossata sempre, da chiunque sia presente a scuola, durante la permanenza nei locali scolastici e nelle pertinenze, anche quando gli alunni sono seduti al banco e indipendentemente dalle condizioni di distanza (almeno 1 metro tra le rime buccali) previste dai precedenti protocolli, “salvo che per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina"

 

Gel igienizzante, oltre 2 milioni di litri consegnati: in testa il Veneto

Sono invece 2.576.388 i litri di gel igienizzante consegnati alle scuole al 14 gennaio. Oltre 19mila gli istituti serviti con 1,2 milioni per gli istituti comprensivi e quai 15mila per gli omnicomprensivi, più 440mila per le scuole primarie, circa 17mila per le scuole secondarie di primo grado e oltre 846mila per le scuole secondarie di secondo grado. Diversamente dalle mascherine, a livello regionale è il Veneto ad aver avuto una maggiore distribuzione di gel: quasi 456mila litri, poi l'Emilia Romagna (più di 364mila) e la Toscana (oltre 354mila litri). Chiudono la classifica il Molise (10mila litri circa), la Basilicata (8,8mila) e la Valle d'Aosta (3,3mila).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali