FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Maturità 2020, commissione interna all’esame: 9 maturandi su 10 favorevoli

Potrebbe essere questa l'intenzione del ministero, secondo le ultimissime indiscrezioni: solo professori interni all'esame di Stato 2020, ad eccezione del presidente

La decisione del ministro dell’Istruzione è stata annunciata durante l'informativa al Senato di Azzolina. La commissione d’esame di maturità 2020 sarà composta da professori interni, guidati da un presidente esterno. Erano giorni che si parlava di probabili cambiamenti all’esame di Stato: finalmente il ministro dell’Istruzione ha deciso di dare un’anteprima di ciò che dovranno aspettarsi gli studenti che, alla fine dell’anno scolastico, dovranno diplomarsi. Gli stessi studenti che, interpellati negli scorsi giorni da Skuola.net, si erano detti favorevoli a una misura simile.

Solo commissari interni e presidente esterno, così sarà la maturità 2020

"In merito agli esami di Stato, abbiamo più volte ribadito la necessità di predisporre modalità che garantiscano un esame serio, che tenga conto dello sviluppo reale degli apprendimenti" ha affermato la ministra Lucia Azzolina nel corso del suo intervento al Senato. "Questo approccio - ha spiegato Azzolina - non vuole essere finalizzato alla rigidità formale, al contrario intende volgersi alla valorizzazione dei percorsi di ognuno, attraverso lo strumento più idoneo per tutti. Proprio per questo motivo anticipo sin da ora quella che può essere una diretta conseguenza di questo approccio di valorizzazione, che riguarda la composizione delle commissioni d'esame per la scuola secondaria di secondo grado: il mio orientamento e di proporre una commissione formata da soli membri interni, con presidenti esterni".

 

Secondo la ministra, questa decisione tutela "gli apprendimenti effettivamente acquisiti" dagli studenti, mentre allo stesso tempo un presidente esterno "si fa garante della regolarità dell'intero percorso d'esame".

 

Studenti favorevoli alla decisione
Gli studenti aspettavano notizie dal ministero dell’Istruzione e di sicuro avranno di che essere soddisfatti della novità. Secondo una recente ricerca di Skuola.net, più di 9 maturandi su 10 sarebbero meno preoccupati sapendo di sedersi di fronte ai propri docenti e non a degli sconosciuti: il 58% vorrebbe tutti commissari interni, compreso il presidente; il 37% manterrebbe un presidente esterno, a garanzia della regolarità dell’esame; appena il 9% non cambierebbe la struttura mista attuale.
Commissione interna, i “precedenti”

 

La “formazione” della commissione che vuole Azzolina per la maturità 2020 ha avuto un precedente non lontano. Nel quadriennio 2002 - 2006, la commissione è stata interna e con il solo Presidente esterno. La decisione, simile a quella odierna - ma non dettata da simili condizioni di emergenza - era motivata da esigenze economiche (è stata inserita in finanziaria), ed era stata presa dall’allora ministra Letizia Moratti. Dal 2007, fino al 2019, la commissione è tornata mista.


 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali