FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Invalsi 2021, aggiornato il calendario: ci sarà più tempo per chi deve fare gli esami

Prolungata la finestra di somministrazione per le classi che avranno gli esami, slittano a maggio per la scuola primaria

invalsi, media
web

La pandemia e la difficoltà di far rientrare in classe gli studenti, soprattutto dalla seconda media in su, hanno influenzato inevitabilmente anche la calendarizzazione delle prove INVALSI. Infatti, il periodo finestra per le quinte superiori e per la terza media è stato prolungato di qualche settimana rispetto alla programmazione iniziale. Le prove delle scuole primarie, invece, slittano a maggio; per la seconda superiore verranno date informazioni più certe in base all'evoluzione dell'emergenza sanitaria. Dall'Istituto, però, fanno sapere che "le date e l’organizzazione delle Prove INVALSI 2021 potranno subire ulteriori variazioni”. Il sito Skuola.net, nel frattempo, ha riassunto il quadro aggiornato sulla somministrazione delle prove.

Chi dovrà svolgere le Prove INVALSI nel 2021?

Iniziamo subito andando a vedere l’annosa questione: chi dovrà sostenere le Prove INVALSI? Non tutti gli studenti italiani, infatti, si devono sottoporre ai test standardizzati che valutano il livello delle competenze acquisite dai ragazzi in alcune materie chiave (italiano, matematica e, a seconda dei livelli, inglese). Lo dovranno fare solo quelli che frequentano determinate classi, ovvero:

 

- Le classi II e V della scuola primaria (gradi 2 e 5)
- La classe III della scuola secondaria di primo grado (grado 8 )
- La classe V della secondaria di secondo grado (grado 13)

 

Per il grado 10 (classe II della secondaria di secondo grado), anch'esso in teoria inserito nell'elenco, saranno fornite informazioni più avanti in base all’evoluzione della pandemia.

 

Tutti gli allievi frequentanti le classi sopracitate dovranno sostenere sia una prova di Italiano sia una di Matematica. Mentre gli studenti dei gradi 5, 8 e 13 svolgeranno anche una prova di Inglese, suddivisa in Reading e Listening.

 

Le modalità di svolgimento

Prima di scoprire le nuove date delle Prove INVALSI, va fatta un’ulteriore premessa: le date e le modalità di svolgimento cambiano a seconda delle classi. Infatti, nella scuola primaria le Prove INVALSI avvengono simultaneamente nello stesso giorno per ogni materia e alla stessa ora, con la tradizionale modalità carta e penna.

 

Diversa è invece la somministrazione nella scuola secondaria di primo e di secondo grado, dove viene utilizzata la modalità CBT (Computer Based Testing) e le prove sono svolte all’interno di un periodo di somministrazione fissato a livello nazionale. Questa finestra temporale può essere gestita autonomamente da ciascuna scuola, in funzione del numero degli allievi e del numero di computer disponibili.

 

Cambia ulteriormente la situazione per quanto riguarda le classi campione, ovvero le classi scelte come rappresentative del sistema scolastico italiano e i cui risultati confluiranno nel Rapporto INVALSI: qui le Prove sono somministrate in giorni definiti a livello nazionale.

 

INVALSI 2021, per chi ha gli esami più tempo per farle

A livello di calendario, si inizierà dalle classi che quest’anno oltre alle Prove INVALSI dovranno affrontare anche gli esami conclusivi del loro ciclo di studi, ovvero quelle del grado 8 e 13 (terza media e quinta superiore). Per agevolare le scuole, le sessioni riguardanti le classi del grado 13 si svolgeranno nei mesi di marzo e aprile, mentre quelle che interesseranno le classi del grado 8 avranno luogo nel mese di aprile e maggio, considerando un periodo finestra più lungo di quello pensato inizialmente:

 

- Grado 13 (quinta superiore): dal 1° marzo al 30 aprile 2021
- Grado 8 (terza media): dal 7 aprile al 21 maggio 2021

 

Per quanto riguarda, invece, le classi campione il discorso cambia: infatti queste dovranno seguire una diversa procedura, con una finestra di somministrazione definita a livello nazionale, che va dal 2 all’11 marzo 2021 per il grado 13 e nei giorni 8, 9, 12 e 13 aprile per il grado 8.

 

A maggio le altre classi

Veniamo ora alle classi che non dovranno affrontare nessun esame quest’anno, quindi le classi dei gradi 2 e 5 (seconda e quinta elementare), per le quali le Prove si svolgeranno nel mese di maggio. Il destino del grado 10 (seconda superiore) si saprà più avanti e molto dipenderà dall'andamento della pandemia. Come già anticipato, la scuola primaria parteciperà alla rilevazione INVALSI con prove somministrate tramite la modalità cartacea, in giornate specifiche per ogni singola disciplina. La Prova di Inglese, che riguarderà solo gli alunni del grado 5, si svolgerà il 5 maggio 2021, mentre le Prove di Italiano e di Matematica, riguardanti entrambi i gradi scolastici della scuola primaria avranno luogo rispettivamente il 6 e il 12 maggio 2021. Per la scuola primaria sono anche previste delle sessioni posticipate: il 13 maggio 2021 per la Prova di Inglese del grado 5; il 14 e il 17 maggio 2021, rispettivamente, per la Prova di Italiano e di Matematica di entrambi i gradi scolastici.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali