FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

In Italia migliaia di bimbi non vaccinati: 17mila casi in Lombardia

Male anche Veneto, Piemonte e Friuli Venezia Giulia. In Sicilia il 96% circa ha effettuato i vaccini mentre 1.865 sono inadempienti

In Italia migliaia di bimbi non vaccinati: 17mila casi in Lombardia

La Lombardia, che pure vanta alti tassi di copertura, è la regione con il maggior numero di bimbi, circa 17mila, sotto i 6 anni che rischiano di non poter accedere a scuola materna o nido perché non vaccinati. Secondo i dati dell'Ansa, ci sono 7mila casi simili in Veneto e 3mila in Friuli. La legge Lorenzin del 2017, infatti, ha reso obbligatori 10 vaccini ai ragazzi sotto i 16 anni, pena sanzioni e divieto di accesso a scuole e asili.

La legge, oltre a sanzioni per i genitori che non fanno vaccinare i figli, prevede anche il divieto di accesso al nido e alla materna per chi non è in regola. Cosa che riguarda ancora molti alunni.

Dall'indagine nelle regioni emerge che in Lombardia per l'esavalente sarebbero 15.475 i non vaccinati sotto i 6 anni e per la trivalente invece le mancate somministrazioni sono 17.237 (spesso chi non fa la prima non fa neanche la seconda). In Veneto a inizio settembre, sono 3.113 i bambini in età da asilo nido e altri 3.670, tra i 3 e i 6 anni, pronti per la materna, per un totale di 6.783, a cui saranno impediti gli accessi ai servizi.

In Piemonte superano il 95% i nuovi nati immunizzati con il vaccino esavalente ed è in calo, rispetto al giugno 2018 quando erano circa 8mila, il numero dei bambini tra gli 0 e i 6 anni non in regola con i vaccini. Sono circa 3mila i bambini non vaccinati in Friuli Venezia Giulia che, se non regolarizzeranno la loro posizione, rischieranno di non aver accesso all'asilo nido o alla scuola dell'infanzia. In Sicilia il 96% circa ha effettuato i vaccini mentre 1.865 sono inadempienti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali