FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giornata mondiale dellʼAlzheimer, Monza risponde "presente" con programmi e percorsi di ascolto

Nei primi mesi del 2018 sarà operativo "Il paese ritrovato", il primo villaggio in Italia dedicato allʼassistenza di anziani colpiti da varie forme di demenza

Giornata mondiale dell'Alzheimer, Monza risponde "presente" con programmi e percorsi di ascolto

Il 21 settembre si celebra la Giornata mondiale dedicata all'Alzheimer, istituita nel 1994 dall'Oms con l'intento di sensibilizzare l'opinione pubblica sugli enormi problemi provocati dalle malattie neurodegenerative. Per l'occasione il Comune di Monza ha organizzato programmi, percorsi e sportelli di ascolto al fine di creare "una città amica delle persone con demenza". L'iniziativa rientra nel progetto "Il paese ritrovato", il primo villaggio in Italia dedicato all'assistenza di anziani colpiti da varie forme di demenza e ideato dalla cooperativa La Meridiana, che sarà operativo nel 2018.

Il Rapporto Mondiale Alzheimer 2015 ha stimato una presenza di 46,8 milioni di persone affette da demenza nel mondo, con una media di oltre 9,9 milioni di nuovi casi ogni anno. Le proiezioni indicano in 74,7 milioni nel 2030 e a 131,5 milioni nel 2050 il numero complessivo di persone colpite dalla malattia.

Nel solo territorio della ex ASL Monza e Brianza le persone con demenza sono 7.298, pari al 4,5% di tutta la popolazione anziana (dati Invalidità Civile). Di fronte a questa emergenza sanitaria famiglie, medici, ricercatori, associazioni e cittadini sono chiamati ad agire insieme per dare risposte concrete ai bisogni dei malati e dei loro familiari.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali