FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Donazione organi da vivente, le italiane sono le più generose dʼEuropa

La media continentale si attesta al 58% mentre da noi si arriva al 70%. Da record quelle delle madri ai figli

Donazione organi da vivente, le italiane sono le più generose d'Europa

Le donne italiane sono le prime donatrici di organi per trapianti da vivente in Europa. In tutto il continente la media si attesta al 58% mentre da noi arriva al 70%, il doppio rispetto agli uomini. Il dato emerge da uno studio del Centro nazionale trapianti sulle differenze di genere nelle donazioni. A livello europeo, la Spagna è al 65%, Gran Bretagna e Turchia al 55% e la Francia al 48%.

Il divario è ancora più accentuato per quanto riguarda i trapianti di reni, dove la percentuale di donne donatrici sale al 70%. In quasi un caso su tre, a donare l’organo sono le madri a vantaggio dei propri figli, per un totale di circa mille donazioni contro le 442 dei padri. Anche le sorelle sono più generose dei fratelli, mentre le differenze scompaiono quando si tratta di donazioni dai figli verso i genitori: 92 le donatrici contro 101 donatori. 
 
Per quanto riguarda, invece, le donazioni di organi da parte di deceduti, la tendenza è invertita: il 55% degli organi donati proviene da uomini. Questo perché sono principalmente di sesso maschile i morti per trauma cranico, una delle principali cause di decesso dei donatori. In maggioranza uomini anche i pazienti bisognosi di trapianto in lista d'attesa. La differenza di genere varia in base all’organo richiesto ed è dovuta alla diversa distribuzione nella popolazione di alcune patologie. Ad esempio, le insufficienze renali, cardiache ed epatiche sono più diffuse più tra gli uomini che tra le donne.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali