FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Autismo, a Milano la prima edizione dell'In&Aut Festival

Ad aprire i lavori della tre giorni dedicata all'inclusione sociale e lavorativa delle persone affette da disturbi dello spettro autistico la presidente del Senato Elisabetta Casellati

Ufficio stampa

Sarà la presidente del Senato Elisabetta Casellati a inaugurare la prima edizione di In&Aut Festival, evento che si terrà a Milano dal 13 al 15 maggio per sensibilizzare il grande pubblico sui temi dell'inclusione sociale e lavorativa delle persone affette da disturbi dello spettro autistico.

Ad aprire i lavori del Festival alla Fabbrica del Vapore con la presidente Casellati, che conferma la sensibilità e l’impegno più volte dimostrato nei confronti del mondo delle "fragilità", il sindaco di Milano Giuseppe Sala e il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. In programma tre giorni di dibattiti, incontri e presentazioni dedicati al tema dell'autismo con associazioni, esperti, esponenti del mondo scientifico e politico e imprenditori. Uno degli obiettivi principali del festival è incoraggiare e sostenere tutte le iniziative in grado di incrociare domanda e offerta sul mercato del lavoro tra persone disabili in cerca di occupazione e aziende intenzionate ad assumere. Sarà invece Safiria Leccese, giornalista e conduttrice Mediaset, a introdurre alle ore 12 la cerimonia inaugurale del Festival, il primo evento organizzato in Italia e dedicato ai temi dell'autismo e dell'inclusione sociale e al lavoro, che si svolge dal 13 al 15 maggio a Milano alla Fabbrica del Vapore di Milano.


Nella tre giorni milanese, 

dibattiti

scientifici e confronti con il mondo della politica e delle istituzioni nazionali e locali che si occupano di salute, lavoro e disabilità; presentazione di libri; film; documentari; letture; musica; spettacoli; laboratori; ristorazione sociale; interviste e testimonianze sul tema.


 


L'Italia è agli ultimi posti in Europa per fondi investiti sulla disabilità

e la stessa legge 112/16 (Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive di sostegno familiare), seppur meritevole di aver aperto un nuovo percorso per affrontare il tema del “dopo di noi” che affligge tantissime famiglie, non prevede stanziamenti adeguati per poter gestire situazioni ad alta intensità assistenziale. Una considerazione valevole anche per la Legge nazionale sull’Autismo, un microcosmo della disabilità particolarmente complesso proprio a fronte dell’unicità di ogni singola patologia.


 


Da un'idea condivisa tra la Fondazione InOltre, il giornalista Francesco Condoluci e il senatore Eugenio Comincini, è nato un progetto che si prefigge di richiamare l’attenzione della società e dei media sull’aumento crescente in Italia di diagnosi relative ai disturbi del neurosviluppo; mettere a confronto, valorizzare e unire le professionalità e le esperienze già esistenti nel campo dell’assistenza e dell’inclusione e lavorativa delle persone affette da disturbi dello spettro autistico, al fine di costruire sociale una “rete virtuosa” in grado di dare risposte a tutti coloro che soffrono di queste patologie e alle loro famiglie; incoraggiare e sostenere tutte le iniziative in grado di incrociare domanda e offerta sul mercato del lavoro tra persone disabili in cerca di occupazione e aziende intenzionate ad assumere.


 


Autismo, i monumenti si tingono di blu


 


L'In&Aut Festival

ha il patrocinio del Comune di Milano e vedrà come protagonisti le istituzioni locali e nazionali, la comunità scientifica, gli imprenditori, le famiglie, le associazioni, il Terzo Settore, le aziende e, sotto la direzione artistica di Giorgia Cardaci, gli artisti impegnati sul fronte dell’inclusione sociale e lavorativa delle persone affette da disturbi del neurosviluppo.


 


All’iniziativa hanno aderito alcune

tra le Fondazioni

più impegnate su questi temi: Fondazione Don Gnocchi, Fondazione Sacra Famiglia, Fondazione Bracco, Fondazione Adecco. Parteciperanno all’evento anche importanti realtà lavorative impegnate in prima linea in tutta Italia su queste tematiche come PizzAut, Il Tortellante, Equo Food, Banda Rulli Frulli.


 


Molti

i volti noti

che si alterneranno sul grande palco, nei dibattiti o nel corner interviste: attori, giornalisti, registi, musicisti, professionisti che con il loro lavoro hanno raccontato l’autismo e la diversità a un pubblico ampio che proprio in questo festival potrà conoscere e capire il potenziale e la ricchezza della diversità. Tra loro Tiziana Di Masi, Elio, Francesco Falaschi, Camilla Filippi, Safiria Leccese, Francesco Mandelli, Vinicio Marchioni, Simona Nasi, Sabrina Parravicini, Francesco Piedimonte, Violante Placido, Paolo Ruffini, Fausto Sciarappa, Banda Rulli Frulli, Valeria Solarino, Gabriele Vacis.


 


Ti potrebbe interessare anche:


 



Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali