FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

SHOWBIZ, TUTTO FA SPETTACOLO

Giorno per giorno dalla musica al teatro, passando per il cinema e lʼarte, agli appuntamenti legati alla cultura e al tempo libero

showbiz

Giorno per giorno dalla musica al teatro, passando per il cinema e l'arte, agli appuntamenti legati alla cultura e al tempo libero. Tutto quello che vi serve sapere, insomma.

"PER IL TEMPO CHE RESTA", IL NUOVO ROMANZO DI LAURA BASILICO La scrittrice milanese Laura Basilico presenta “Per il tempo che resta”, un romanzo distopico ambientato nella Milano contemporanea che racconta in presa diretta l’Italia dello scontento di questi ultimi anni. Una vicenda volutamente provocatoria ed esasperata, spesso politicamente scorretta, con personaggi dei quali sarà di volta in volta quasi inevitabile indossare i panni, tanto si sentiranno vicini al proprio vissuto. Una storia drammatica che contiene in sé il seme della fatalità, e che analizza con pungente realismo la complessità degli esseri umani. <

 

DISCO DI ESORDIO PER IL GRUPPO 4THER MUCKERS 'Lunatic Park' è il titolo del nuvoo album della band alternative rock 4THER MUCKERS registrato al Real Sound di Milano. Il disco, sebbene eterogeneo nel sound e nel mood delle canzoni, è infatti composto da dieci inediti che gravitano attorno a tematiche quali dissidi interiori, inquietudini, labirinti di pensieri sempre più intricati. Le stesse grafiche (curate da Jasmina Martiradonna e Alberto Ricchi) riprendono il concept sul quale l’album è stato incentrato: una sagoma, un uomo trasfigurato di fronte alla propria immagine riflessa a simboleggiare l’incontro con le diverse schegge che compongono una persona nella propria interezza.

 

 

AL TERZO "NOMADINCONTRO" MAX LAUDADIO INSIGNITO DEL PREMIO AUGUSTO DAOLIO Si è svolta sabato 15 e domenica 16 febbraio la terza edizione della manifestazione "Nomadincontro", evento legato al gruppo musicale dei Nomadi. che ogni anno ricordano la figura di Augusto Daolio, il loro primo cantante, scomparso nel 1992. Come ogni anno è stato assegnato il Premio "Augusto Daolio città di Novellara", un riconoscimento verso chi, nell’ambito della cultura e della società, si è impegnato nel sociale. Quest'anno è stato assegnato a Max Laudadio per l'Associazione On.  

 

CORNACCHIONE E SGRILLI IN SCENA A MILANO Per Fuori Niguarda, gli spettacoli che il Teatro della Cooperativa porta fuori dal suo quartiere, dopo il grande successo di pubblico torna al Teatro Verdi dal 18 febbraio all’8 marzo "Noi siamo voi: votatevi!" di e con Antonio Cornacchione e Sergio Sgrilli, con la regia e la consulenza drammaturgica di Renato Sarti. L’Italia come sempre è nel caos. Maggioranze di varia natura non sono riuscite a risolvere i problemi endemici del Paese. Secondo Antonio Cornacchione e Sergio Sgrilli gran parte della colpa è dell’elevato numero di partiti politici e per questo propongono una geniale soluzione: fondarne un altro!.

 

ALBUM D'ESORDIO PER IL RAPPER BRESH -  "Che Io Mi Aiuti" è il primo album ufficiale di Bresh, rapper genovese tra i nomi più promettenti della scena urban italiana, disponibile per Sony Music su Spotify, Apple Music e tutte le principali piattaforme digitali. E' un lavoro radicato nel vissuto dell’artista genovese, a partire dai ricordi, dai propri conflitti interiori e dalle amicizie raccontate nei brani e che allo stesso tempo vuole lanciare un messaggio universale. Dieci tracce che invitano ad un confronto onesto con se stessi, nel bene e nel male, e a non cadere nella trappola di trovare necessariamente un alibi ai propri insuccessi e ai propri guai, a non cercare un “nemico” che possa identificare i propri mali. Ha coinvolto alcune delle penne più interessanti della scena: Rkomi, Tedua, Izi, Vaz Tè. La scuola genovese è riunita in questo album mostrando un legame profondo tra i suoi componenti accomunati dalle spiccate abilità nella scrittura e da flow estremamente personali. Le produzioni sono state realizzate da Chris Nolan, Shune, Garelli e Andre Blanco.

 

TRE EVENTI LIVE PER LANCIARE IL NUOVO ALBUM DI FRANCESCA MICHIELIN Esce il 13 marzo "Feat", il nuovo album di Francesca Michielin. Composto da 11 tracce vede 11 featuring, frutto delle collaborazioni della giovane cantautrice con i nomi più importanti e interessanti del panorama musicale attuale. Tanti sono, infatti, gli artisti che Francesca ha deciso di coinvolgere in questo progetto dalle sonorità molto diverse, in grado di rappresentare le tante anime musicali che Francesca ha in sé e che ha scelto di raccontare. Il nuovo disco, già anticipato dal singolo Cheyenne feat. Charlie Charles, sarà accompagnato da un lancio unico: ogni giovedì nelle tre settimane precedenti l’uscita del disco, Francesca sarà protagonista di un set live, prodotto da Vivo Concerti, dal mood unico, nato e costruito attorno alle sonorità del feat che sarà poi disponibile dalla mezzanotte. Tre brani, con tre sonorità diverse anticiperanno quindi le tante anime di "Feat" e, per rispecchiare i diversi mood, Francesca ha scelto per il suo pubblico anche tre location, tre arrangiamenti e tre set completamente diversi tra loro. Il primo brano dell’album a essere presentato al pubblico "Gange" con Shiva, che i fan potranno ascoltare per la prima volta giovedì 20 febbraio al Rocket di Milano durante il primo appuntamento, il Set Vintage Electro. Seguiranno poi altri due appuntamenti unici, sempre a Milano: giovedì 27 febbraio e giovedì 5 marzo. Location, sonorità del set di Francesca e i protagonisti dei prossimi feat saranno svelati, solo di volta in volta, sui canali social dell’artista. I biglietti per il primo set – Vintage Electro del 20 febbraio al Rocket di Milano – saranno disponibili unicamente dalle 14 di domani 14 febbraio alle 14 di domenica 16 febbraio.

 

IL SOUL DI LUCA JURMAN AL BLUE NOTE DI MILANO - E' un protagonista della soul music internazionale la superstar che venerdì 21 febbraio (ore 21 e ore 23,30) si esibisce al Blue Note di Milano: Luca Jurman, noto musicista e produttore discografico italiano, ha sviluppato negli anni un suo personalissimo stile in cui si ritrova la vena compositiva unita alla personale visione delle diverse anime del soul. E nella sua performance accompagnerà i suoi fan in un viaggio tra note, parole ed emozioni. Sabato 22 febbraio (ore 21) al locale di Isola una serata per celebrare il "Blue Note sound", con nomi che vanno da Hancock a Horace Silver, passando per Lee Morgan, Wayne Shorter e Bobby Hutcherson. Questi e altri gli autori che saranno reinterpretati dagli artisti sul palco: Pepe Ragonese alla tromba, Michele Monestiroli al sax, Pancho Ragonese al piano, Marco Vaggi al contrabbasso e Giovanni Giorgi alla batteria. La settimana si chiude, domenica 23 febbraio (ore 21), con la Strana Banda, in cui si incontrano musicisti con storie e attitudini molto diverse, che vanno dal jazz d'autore alla musica improvvisata, dalla musica etnica e latina al pop e al funk. Antonio Zambrini, Alessandro Usai, Pacho Rossi, Marco Ricci e Maxx Furian, che si incontrarono per caso a una jam session benefica in un club milanese, hanno deciso di intrecciare le loro strade. Ed eccoli sul palco del Blue Note, per una serata molto speciale. 

 

ALBERTO URSO, OTTIMI RISULTATI PER "IL SOLE AD EST" - A pochi giorni della fine del 70esimo Festival di Sanremo, il brano presentato in gara dal tenore polistrumentista Alberto Urso “Il Sole ad Est” (classificatasi secondo in classifica al televoto e 14esima nella classifica generale) ottiene ottimi risultati: su Spotify il brano supera i 500.000 stream e si classifica 60° nella Top 100; su iTunes il singolo è stabile in top 50 alla 33esima posizione e il repack raggiunge nella classifica la 35esima posizione; nella classifica Amazon dischi tra pre order e vendite la riedizione dell’album “Il Sole ad Est” è in top50 da tre settimane, alla posizione 25 e su Youtube il video de “Il Sole ad Est” ottiene in soli 6 giorni 587 mila views. Sono cominciati a Roma i firmacopie e proseguono per 7 date: 11 febbraio, a Catania (alle 18 CC Sicilia Catania), giovedì 13 febbraio a Milano (alle ore 18.00 allo Mondadori di piazza Duomo), venerdì 14 febbraio a Firenze (alle 18 alla Feltrinelli Red), sabato 15 febbraio a Torino (alle 18 al CC Piazza Paradiso), lunedì 17 febbraio a Palermo (alle ore 18 alla Feltrinelli Via Cavour), martedì 18 febbraio a Messina (alle 18 al Teatro Vittorio Emanuele) e mercoledì 19 febbraio a Napoli (alle 18 alla Feltrinelli Stazione). Cresce l’attesa per i nuovi live show con orchestra prodotti e organizzati da Friends&Partners: il 12 maggio al Teatro degli Arcimboldi di Milano, il 18 maggio all’Auditorium Parco della Musica a Roma e il 24 luglio al Teatro Antico a Taormina.

 

LIBERATO RADDOPPIA LA DATA DI MILANO AD APRILE- Dopo il sold out del concerto del prossimo 25 aprile al Forum di Assago (Milano), Liberato raddoppia, fissando un secondo concerto per il 26 aprile. L’annuncio è arrivato tramite i canali social del misterioso artista con un video accompagnato dalla didascalia: "E bigliett' p'o 25 aprile so' fernut' 'o ffacimm' n'ata vot'".

 

DUE DATE IN ITALIA PER I SUM41 I SUM41 torneranno in Italia con la tranche outdoor del loro “No personal space tour”, una lunghissima tournée in tutto il mondo iniziato qualche mese fa per promuovere il loro ultimo LP “Order in decline”. I SUM 41 sono uno dei gruppi più famosi e apprezzati della scena pop- rock-punk internazionale, sulle scene da oltre 20 anni, hanno venduto oltre 15 milioni di dischi e riscosso un successo planetario fondato sulla loro indiscussa capacità di suonare dal vivo, skills testimoniate dalle centinaia di date e da sold out incredibili come quello dell’imminente tour australiano con i biglietti polverizzati in prevendita in meno di tre ore. A Majano il 14 agosto e al BayFest il 15 suoneranno oltre 25 canzoni, dalle più recenti ai loro cavalli di battaglia, suoneranno canzoni come “Catching Fire”, “Pieces”, “Fat Lip”, Still Waiting” e tante tante altre, compresi bis a sorpresa e cover.

 

RAGAZZI A TEATRO: AL PICCOLO DI MILANO 150 STUDENTI PER IL FRANCO AGOSTINO TEATRO FESTIVAL - Saranno circa 150 gli studenti di otto istituti scolastici che si esibiranno sul palco del Piccolo Teatro Grassi di Milano, lunedì 10 febbraio, nell’atto finale del Franco Agostino Teatro Festival. La prestigiosa rassegna internazionale di teatro ragazzi dal 1999 promuove il mondo dell’infanzia e dell’adolescenza attraverso la valorizzazione del ruolo pedagogico del teatro. Le compagnie studentesche che si esibiranno sul palco della sala di via Rovello (dalle ore 19 con ingresso gratuito) sono le vincitrici della rassegna-concorso andata in scena lo scorso maggio al teatro San Domenico di Crema. I gruppi teatrali sotto i riflettori arrivano da scuole medie e superiori di tutta Italia, con tre regioni rappresentate: Lombardia, con "Biancaneve: sogno o realtà?" dell'Associazione Lumen Teatro di Paderno Dugnano (MI), "Uno sguardo libero" della Scuola Secondaria di Primo Grado Dante Alighieri di Crema, "Quasi seri" dell'Istituto Comprensivo XXV Aprile - Scuola Secondaria di Primo Grado Rodari - Cormano (MI); Toscana con "Over the rainbow (Il nostro Oz)" dell’IIs Liceo Artistico Bruno Munari, "Noi... un foglio bianco" dell'Associazione Guarneri – Gruppo Gianburrasca – Lucca (LU) e "Venuti al mondo" del Liceo Scientifico Majorana – Capannori (Lucca); Lazio con "Io sono Don Chisciotte", dell'Istituto comprensivo Publio Vibio Mariano – Roma. Accanto a loro ci sarà anche una compagnia dalla Svizzera con "La notte dell'illegalità" dell'Associazione ARTINSCENA – Morbio Inferiore (Svizzera).

 

IL NUOVO LIBRO DELLA SCRITTRICE MILANESE LUCIANA PIETRACCINI La scrittrice milanese Luciana Pietraccini presenta “Cristiano e così sia”, il racconto amaro della vita di un uomo che si è sempre creduto invincibile, ma che invece era di natura fragile e arrendevole. Una condizione che l’ha spinto a perdere tante possibilità di amare e di essere felice. Una storia di accettazione dei propri limiti, di riscatto e di risalita; un romanzo famigliare che invita alla riflessione sulla tossicità di certe dinamiche amorose, e sulla dannosità dei rapporti morbosi tra genitori e figli. Luciana Pietraccini inizia a lavorare nell’editoria occupandosi di moda e giornali femminili. Diventa presto giornalista pubblicista e direttrice di alcune riviste specializzate.

 

SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO DI NARRATIVA DELLA CASA EDITRICE DEA PLANETA -  Dopo il successo della prima edizione, si apre il bando di partecipazione alla seconda edizione del Premio DeA Planeta, con scadenza il 29 febbraio 2020. Creato nel 2018 il Premio DeA Planeta è un premio letterario di narrativa in lingua italiana dalla casa editrice DeA Planeta Libri, joint venture tra il Gruppo De e si distingue nel panorama dei premi letterari italiani per la forte spinta internazionale e l’importante valore economico del riconoscimento assegnato al vincitore, pari a 150.000 Euro. L’opera vincitrice sarà pubblicata in Italia da DeA Planeta nel mese di maggio 2020 e promossa con un intenso tour di presentazioni sul territorio nazionale. A seguire l’opera, come avvenuto già quest’anno con il romanzo di Simona Sparaco, "Nel silenzio delle nostre parole", vincitrice della scorsa edizione, sarà pubblicata in Spagna e America Latina presso editori del gruppo Planeta e verrà tradotta in lingua inglese e francese per essere proposta a editori internazionali di quei mercati. Come nell’edizione precedente del Premio, due saranno le fasi di valutazione delle opere candidate: un comitato di lettura opererà una prima selezione e condurrà a una cinquina di finalisti, mentre una giuria composta da cinque personalità del mondo editoriale e culturale curerà la selezione finale. Per questa seconda edizione saranno membri della giuria: Pietro Boroli (presidente di De Agostini Editore), Claudio Giunta (docente e scrittore), Rosaria Renna (conduttrice radiofonica e televisiva), Manuela Stefanelli (direttrice Libreria Hoepli) e Simona Sparaco (vincitrice della prima edizione, ora membro della giuria come previsto dal bando di concorso). Al Premio possono partecipare opere inedite scritte in lingua italiana, di scrittori esordienti e non esordienti, a proprio nome o sotto pseudonimo, che dovranno candidarsi entro il 29 febbraio 2020. Il bando di concorso è integralmente pubblicato sul sito www.premiodeaplaneta.it. Il Premio culminerà con la cerimonia finale, che si terrà il 20 aprile 2020 a Milano: una serata di letteratura e intrattenimento in cui verrà annunciato il vincitore della seconda edizione del Premio DeA Planeta.