FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vaccini anti-Covid, Fontana a Tgcom24: "In Lombardia pronti a 150mila inoculazioni al giorno | Se altri rifiutano prendiamo noi dosi AstraZeneca"

Con l'arrivo delle forniture, spiega il presidente di Regione, "entro il 10 luglio tutti lombardi potrebbero avere la prima dose". Sul coprifuoco, "va eliminato o almeno limitato"

La Lombardia è pronta per "arrivare a 150mila inoculazioni al giorno". Lo ha spiegato il presidente della Regione, Attilio Fontana, parlando a Tgom24 e spiegando che "le uniche incognite che esistono sono i vaccini". Fontana ha poi sottolineato di ritenere necessario rivedere il coprifuoco: "Credo che anche per favorire il turismo si debba o eliminare completamente o comunque limitarlo a qualche ora per notte".

"Possibile entro il 10 luglio la prima vaccinazione a tutti i lombardi"

 La data alla quale si termineranno le vaccinazioni in Lombardia, ha poi sottolineato Fontana durante la trasmissione "Dentro i fatti", "dipende da quanti vaccini ci verrano forniti. Abbiamo il piano di consegne fino al 20 maggio e oggi non dobbiamo superare le 85mila dosi al giorno. Se ci dovessero arrivare le 120mila dosi" si potrebbe concludere la prima vaccinazione ai lombardi "per il 10 luglio".

 

 

AstraZeneca, "in Lombardia percentuale irrisoria di rifiuti"

"Noi - ha aggiunto - abbiamo una percentuale irrisoria di persone che rifiuta il vaccino AstraZeneca, quindi nelle scorse settimane ho chiesto di poter ricevere eventuali dosi non utilizzate" in altre Regioni. "Figliuolo ha detto che provvederà con la cabina di regia a redistribuire queste dosi sul territorio".

 

Vaccini Covid-19, tutti i siti dove prenotarsi regione per regione

 

"Possibile organizzare le seconde dosi ai turisti" Sulle seconde dosi di vaccino, ha continuato il presidente di Regione, "per quanto riguarda i nostri cittadini, abbiamo cercato di evitare le due settimane centrali di agosto. Abbiamo cercato di ridurre il più possibile i richiami in quelle due settimane. E' chiaro che se si deve organizzare una campagna vaccinale per i turisti nei luoghi di vacanza, dobbiamo organizzarci. Potremo organizzare anche un progetto di questo genere. Credo che si possa fare".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali