FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Trasporto aereo, il ministro Giovannini convoca un tavolo per mercoledì

L'incontro riguarda le associazioni datoriali, l'Enav e l'Enac. La situazione è caotica: le compagnie aeree hanno cancellato 41mila voli tra l'1 luglio e il 30 settembre in Europa, di cui almeno 7mila in Italia

Vista la caotica situazione del trasporto aereo, tra scioperi e carenza di personale, il ministro della Mobilità e delle Infrastrutture sostenibili Enrico Giovannini ha convocato un tavolo per mercoledì alle 14:30.

L'incontro riguarda le associazioni datoriali, l'Enav e l'Enac. Secondo Giovannini, che ha spiegato che in Italia la situazione è migliore rispetto a quella di altri Paesi, servirebbe comunque "un'azione congiunta a livello europeo".


"In Italia situazione migliore"

- Come sottolinea Giovannini, serve un'azione congiunta con altri governi e con le autorità del settore perché "il trasporto aereo ha una dimensione europea e internazionale". In ogni caso, spiega al Corriere della Sera, "in Italia ci troviamo in una situazione migliore rispetto ad altri Paesi europei, perché nei due anni di Covid abbiamo gestito l'emergenza prevedendo ristori per gli aeroporti e ammortizzatori sociali per chi è stato costretto a restare a casa. Lo stesso non è avvenuto in altri Paesi, che si trovano a gestire una crisi di personale".



"Garantiremo il rispetto delle regole

" - "Siamo in costante contatto con l'Enac, l'ente per l'aviazione civile, per garantire il rispetto delle regole, dal rimborso ai viaggiatori per i voli cancellati alla riprogrammazione dei voli su altri vettori. Stiamo poi seguendo l'evoluzione delle vertenze nel settore", dice Giovannini.


Aeroporti, è caos in tutta Europa: le vacanze nel 2022 sono a rischio... decollo


La situazione

- Le compagnie aeree hanno cancellato 41mila voli tra l'1 luglio e il 30 settembre in Europa, di cui almeno 7mila in Italia. Le cancellazioni però continueranno e dovrebbero arrivare a 114mila tra luglio, agosto e settembre. Maggiori problemi stanno riguardando Lufthansa e le controllate Eurowings, Swiss Airlines, Brussels Airlines e Austrian Airlines, Ryanair, Easyjet, British Airways.


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali