FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tifoso interista ucciso, Salvini: "Non si può morire per una partita di pallone"

Il ministro dellʼInterno sulla vicenda dellʼultrà morto vicino a San Siro prima di Inter-Napoli: "Convocherò le società e i responsabili dei tifosi di tutta Italia"

Tifoso interista ucciso, Salvini: "Non si può morire per una partita di pallone"

"Non si può morire per andare a vedere una partita di pallone". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, riferendosi al tifoso interista investito, e poi morto, vicino allo stadio San Siro di Milano. Il vicepremier ha sottolineato che presto convocherà "società di calcio e responsabili dei tifosi delle serie A e B, perché il calcio torni a essere un momento di divertimento e non di violenza. Faremo quello che non sono riusciti a fare altri".

"Totale autonomia al mondo del calcio" - "Ho detto che non si può morire per una partita di pallone e che convocherò, per i primi giorni dell'anno, società di calcio di A e B, tifoserie organizzate di A e B per riportare educazione e civiltà all'interno e all'esterno degli stadi di calcio. Poi lascio al mondo del calcio e alla sua totale autonomia la valutazione di come agire e reagire", ha specificato Salvini a margine di una conferenza stampa a Pesaro sull'omicidio di Natale del 51enne Marcello Bruzzese, fratello del collaboratore di giustizia di 'ndrangheta.

Meloni: "Serve tolleranza zero" - Su Facebook è arrivato anche il commento di Giorgia Meloni: "Non si può morire per una partita di calcio, durante il Natale. Lo sport è passione, lealtà e rifiuta ogni forma di violenza. Gli episodi di violenza di Milano, finiti in tragedia, ci lasciano sconcertati: mi auguro che gli inquirenti possano fare chiarezza tempestivamente e che i responsabili paghino. Tolleranza zero contro chi trasforma giornate di sport e di festa in campi di battaglia", ha scritto il presidente di Fratelli d'Italia. 

Gelmini: "No a inutili passerelle" - Mariastella Gelmini si è espressa su Twitter: "Quanto accaduto a Milano non serva, ancora una volta, per delle inutili passerelle. La violenza non può continuare a essere un corollario del calcio. È dovere del governo prendere misure drastiche per debellare questo cancro, né più né meno come è stato fatto altrove", ha detto il presidente dei deputati di Forza Italia.
.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali