FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Scuola, Bianchi a Tgcom24: "Usare tutti gli spazi, anche quelli all'aperto"

Per il ministro dell'Istruzione bisogna "ricominciare a pensare tempi e orari". Sulla sicurezza in aula, confermata la priorità di "ridurre la numerosità delle classi"

"La scuola deve usare tutti gli spazi, anche quelli all'aperto". Lo ha spiegato a Tgcom24 il ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, confermando l'obiettivo della didattica in presenza per la totalità degli studenti. "Ridurre la numerosità delle classi" è una priorità, ha detto, ma "dobbiamo garantire la sicurezza anche fuori dalle scuole". "Ognuno deve ripensare i tempi della propria vita", ha aggiunto riferendosi alla pressione sui trasporti.

"L'obiettivo è raggiungere il 100% partendo dalle situazioni diverse presenti nel nostro Paese. L'obiettivo è comune e i percorsi sono convergenti", ha ribadito Bianchi. "Tutti abbiamo chiara l'importanza della scuola come base di sviluppo, le scuole sono state aperte. Abbiamo portato gli alunni in presenza fino alla prima media anche in zona rossa. Ora c'è il completamento dell'opera con le superiori".

 

 

"Ricominciare a pensare tempi e orari" Sul nodo trasporti, Bianchi ha ricordato che "siamo un Paese che concentra tra le otto e le otto e mezza metà della popolazione". "Bisogna che tutti cominciamo a ripensare i tempi della nostra vita, su questo la scuola è presente. Dobbiamo imparare che la nostra vita collettiva dev'essere ripensata in maniera più umanamente sostenibile per tutti".

 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali