FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Salvini: "Verhofstadt? Dopo il 26 maggio cambieranno tutti mestiere"

Il ministro dellʼInterno replica al leader dei liberali al Parlamento europeo, Guy Verhofstadt, che aveva definito Conte "un burattino"

Salvini: "Verhofstadt? Dopo il 26 maggio cambieranno tutti mestiere"

Dopo le elezioni europee del 26 maggio "tutti questi signori cambieranno mestiere". Lo ha affermato il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, facendo riferimento agli attacchi che martedì il leader dei liberali al Parlamento europeo, Guy Verhofstadt, ha lanciato all'indirizzo del premier Giuseppe Conte e del governo italiano.

Il vicepremier ha anche aggiunto che "nell'Aula di Strasburgo bifolchi e buzzurri hanno insultato un Paese, alla faccia dei liberali"

Durante la plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo, Verhofstadt si era rivolto al presidente del Consiglio italiano domandandosi "per quanto tempo ancora sarà il burattino mosso da Salvini e da Di Maio". Immediata era arrivata la replica di Conte: "Io burattino non lo sono e non mi sento, forse i burattini sono coloro che rispondono a lobby, gruppi di potere e gruppi di affari".

Secondo Verhofstadt, l'Italia "è passata da Paese fondatore a fanalino di coda dell'Unione. Tutto è cominciato non con Conte ma con il malgoverno sotto Berlusconi. Il malgoverno è peggiorato sotto il vostro governo, sotto Salvini e Di Maio, i veri capi di questo governo". Un governo che, secondo Verhofstadt, è "antieuropeo e apertamente odioso verso altri Stati della famiglia europea, un governo che ha impedito all'Ue di essere unita verso Maduro".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali