FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Salvini-Di Maio, scontro a distanza su grandi opere e trasporti

Il capo politico del M5s sulla Pedemontana lombarda: "Problema per economia e ambiente" | Il leader della Lega: "Votate al referendum sullʼAtac a Roma"

Salvini-Di Maio, scontro a distanza su grandi opere e trasporti

Nel giorno della manifestazione Sì Tav a Torino e alla vigilia del referendum consultivo sulla privatizzazione dell'Atac a Roma, continua il braccio di ferro tra Lega e Cinque stelle o meglio tra Salvini e Di Maio. Lo scontro tra alleati si acuisce sulle grandi opere e sul trasporto pubblico nella Capitale. Di Maio boccia la Pedemontana Veneta: "Rappresenta un problema dal punto di vista economico e ambientale". Salvini non risponde direttamente ma invita i romani ad andare a votare al referendum sulle sorti dei trasporti a Roma, nonostante il Movimento 5 stelle (ma anche la Lega in prima battuta) si sia palesemente schierato per il no.

"Quest'opera ha destato forti perplessità sia nel ministro Toninelli che in Costa – ha detto Di Maio a la Stampa – aspetteremo che finiscano di studiare il dossier e che si pronuncino". Salvini, dopo l'affermazione del leader Cinque stelle, rilancia sul referendum di Roma: "Non voglio interferire, ma io a andrei a votare". La consultazione che chiede ai cittadini se sono favorevoli a mettere in gara i servizi di trasporto della Capitale fra diversi soggetti per scegliere il migliore, chiede di fatto il consenso per porre fine alla gestione attuale dell'azienda pubblica Atac. Schierati per il sì ci sono i radicali che hanno chiesto il referendum, con loro il Pd e Forza Italia. A favore del  no M5s, Fdi e i sindacati.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali