FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Riace, Mimmo Lucano si ricandida come consigliere comunale

Alle elezioni amministrative sfilata di nomi noti, da Ciriaco De Mita, che si candida a Nusco, a Klaus Davi, che corre come sindaco di San Luca

Riace, Mimmo Lucano si ricandida come consigliere comunale

Si ricandida come consigliere comunale Mimmo Lucano, il sindaco sospeso di Riace, il centro della Locride indicato come modello di accoglienza e integrazione dei migranti. Lucano, attualmente sottoposto a divieto di dimora e rinviato a giudizio nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Locri, correrà con la lista "Il cielo sopra Riace", che candida a sindaco Maria Spanò, assessore uscente ai Lavori pubblici.

In occasione delle prossime elezioni amministrative sono però anche tanti altri i nomi noti che si ripresentano. A partire da Ciriaco De Mita, già deputato, tre volte ministro, premier, segretario e quindi presidente della Democrazia Cristiana, eurodeputato e attuale sindaco di Nusco, nell'Avellinese. E di nuovo a Nusco l'ormai 91enne uomo politico si ricandida alla carica di primo cittadino.

A San Luca, comune del Reggino noto per essere stato teatro della guerra di 'ndrangheta tra le famiglie Pelle-Vottari e Nirta-Strangio (cuminata con la strage di Duisburg nel Ferragosto 2007), si candida invece il massmediologo Klaus Davi, che mira a diventare sindaco con la lista che porta il suo nome.

A Firenze si candida invece Angela Staude, vedova dello scrittore Tiziano Terzani, che è in lista con "Sinistra Civica per Firenze", formazione che appoggia il sindaco uscente Dario Nardella.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali