FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

M5S, l'eurodeputato Dino Giarrusso: "Lascio il Movimento" | Conte: "Sia coerente e si dimetta"

L'europarlamentare: "Non sono io che me ne vado ma è il M5s che è uscito dai suoi valori: costruita una struttura verticistica. Fonderò un nuovo Movimento". Di Maio: "Si cambia da dentro" 

dino giarrusso
ansa

"Annuncio che lascerò il Movimento cinque stelle".

Lo ha detto

l'eurodeputato Dino Giarrusso

su La7. "Già so la delusione di tantissime persone che mi scrivono e mi chiedono di non mollare e so che farò la gioia di tanti che nel Movimento mi hanno sempre combattuto", ha aggiunto. "Non sono io che esco dal Movimento. È il

Movimento che è uscito dai suoi valori

che l'hanno fatto grande", ha aggiunto definendo la sua decisione "molto dolorosa e sofferta". Conte: "Giarrusso sia coerente, si dimetta da europarlamentare".

 


"I valori perduti"

- "Tra i valori perduti del M5s - ha osservato Giarrusso - c'era per esempio la democrazia diretta. Cosa è rimasto di questo? Conte ha fatto una struttura verticistica e c'è che vuole fare politica di professione". E ancora, sul leader del Movimento: "Rinnovo la mia grandissima stima per Giuseppe Conte e la gratitudine per quello che ha fatto come presidente del Consiglio, il migliore negli ultimi vent'anni. La mia stima è massima nei suoi confronti, ma noi siamo a sostegno di un governo e fatico davvero a capire perché dobbiamo starci. Non è perché l'hanno votato gli iscritti che dobbiamo rimanerci fino alla morte". 


 


Conte: "Giarrusso si dimetta"

- Dopo l'annuncio di Giarrusso è intervenuto sul suo caso il presidente M5s Giuseppe Conte invitandolo a lasciare la sua carica: "Giarrusso ha l'occasione di essere coerente. Ha sempre detto che chi lascia il Movimento deve lasciare anche l'incarico che ricopre. Allora lui lasci quello di europarlamentare, una posizione strategica per le battaglie importanti che stiamo portando avanti in Europa". 


 


Di Maio: "Si cambia da dentro" -

"Io penso che se c'è qualcosa su cui non siamo d'accordo sul Movimento, in generale lo dico, se qualcuno non è d'accordo può restare nel Movimento e portare avanti le sue idee. Chi se ne va sostanzialmente non cambia niente nel Movimento 5 stelle". Così ha commentato la scelta di Giarrusso il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.


 


Approfondendo i motivi del suo addio, l'europarlamentare ha poi chiarito: "Ci sono persone pagate dal M5s che chiamano le tv e dicono di non invitare Giarrusso. Persone pagate da me, che do più di tremila euro alla comunicazione". 


 


"Fonderò un nuovo Movimento" -

Infine l'annuncio: "Fonderò un nuovo movimento, non solo con i fuoriusciti dal M5s ma anche con tutti quelli che sono scontenti, soprattutto al sud. Non ho sentito Di Battista su questo". 


 


Fonti M5s al Pe: "Si dimetta"

- L'invito a dimettersi arriva anche da fonti della delegazione pentastellata al Parlamento Ue. "Apprendiamo con grande stupore dagli organi di stampa che Dino Giarrusso abbia lasciato il M5s e che si appresti a fondare un ennesimo partito - dicono le fonti -. Lo invitiamo a essere coerente con le idee che ha sempre, e in più occasioni, manifestato: si dimetta da europarlamentare visto che è stato eletto con il simbolo M5s e si ripresenti alle prossime elezioni con il partito che meglio lo rappresenta. Esprimiamo grande apprezzamento per le parole di Conte sulla vicenda e, infine, per citare Giarrusso stesso, 'cambiare idea è lecito, prendere in giro i cittadini no'". 


 


Giarrusso: "Dimettermi? Molti vogliono che resti"

- Ma, davanti alle richieste di dimissioni, l'europarlamentare ha detto a "Un giorno da pecora": "Molti dei 120mila che mi hanno votato mi hanno già scritto per chiedermi di restare all'Europarlamento". E ha ribadito, come già aveva spiegato a La7: "Molti autori tv mi hanno detto che i 'nostri', del M5s, gli chiedono di non invitarmi ai talk show, perché in tv devono andare solo i vice nominati da Conte. Cosa c'è di democratico in questo?". 


 


Ti può interessare anche:



Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali