FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il Papa ai leader Ue: "Fate sbarcare i migranti della Sea Watch e Sea Eye"

Lʼappello del Pontefice, durante lʼAngelus, ai Paesi Ue affinché dimostrino "solidarietà"

Un appello a fare sbarcare i migranti della Sea Watch e della Sea Eye è arrivato da papa Francesco. "Da parecchi giorni 49 persone salvate nel mare Mediterraneo sono a bordo di due navi di Ong, in cerca di un porto sicuro. Rivolgo un accorato appello ai leader europei - ha detto il Pontefice durante l'Angelus - perché dimostrino concreta solidarietà nei confronti di queste persone".

"Prendersi cura di chi resta indietro, gratuità è preziosa" - In precedenza, durante l'omelia, il Papa aveva sottolineato - non a caso - l'importanza della solidarietà. "Il Signore gradisce che ci prendiamo cura dei corpi provati dalla sofferenza, della sua carne più debole, di chi è rimasto indietro, di chi può solo ricevere senza dare nulla di materiale in cambio. E' preziosa agli occhi di Dio la misericordia verso chi non ha da restituire, la gratuità".

Arcivescovo Torino: "Pronti ad accogliere famiglie sulle navi" - "Voglio dichiarare la disponibilità della Chiesa torinese ad accogliere alcune delle famiglie che si trovano a bordo delle navi Sea Watch 3 e Sea Eye". Lo ha detto l'arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, in un passaggio dell'omelia della messa celebrata in occasione della Festa dei Popoli. Per l'arcivescovo di Torino "si tratta di un gesto che ha un significato simbolico e spirituale ed è, allo stesso tempo, molto concreto. Simbolico perché ci pare estremamente necessario, in questo momento, lanciare un segnale preciso alle autorità istituzionali italiane e degli altri Paesi europei, sul significato dell'accoglienza. Spirituale, perché mi domando, altrimenti, come facciamo a parlare e predicare di accoglienza dei bisognosi, se poi non ci mettiamo nelle condizioni di praticarla".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali