FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gregoretti, Salvini: "Politica di rigore ha salvato migliaia di vite"

Il leader della Lega ha parlato in Senato, dove si deciderà l'esito della richiesta di autorizzazione a procedere nei suoi confronti: "Decida il giudice, noi usciamo dallʼAula"

"Questa politica migratoria di rigore ha salvato migliaia di vite umane: la strategia del buonismo e dei porti aperti ha portato a 15mila cadaveri in diversi anni". Lo ha affermato Matteo Salvini, parlando nell'Aula del Senato sul caso Gregoretti. Il leader della Lega ha poi aggiunto di sentirsi una cavia: "L'unica mia preoccupazione non è per me, mi spiace per i miei figli che domani leggeranno il giornale".

"Facciamo decidere a un giudice, usciamo da quest'Aula e facciamo decidere a lui. Ormai il re è nudo, potete andare avanti qualche mese o settimana, ma in democrazia il giudizio lo dà il popolo. Non ne posso più di passare per criminale, c'è un limite a tutto", ha sottolineato l'ex ministro.

 

Il caso Gregoretti è approdato nell’Aula del Senato, dove si deciderà l’esito della richiesta di autorizzazione a procedere per Salvini. Il Tribunale dei ministri contesta al leader della Lega il sequestro di persona per i 131 migranti che rimasero bloccati quattro giorni sulla nave della Marina militare, prima di sbarcare ad Augusta il 31 luglio.

 

"Non ho nemici in quest'Aula o in questo Paese, ho avversari con idee diverse. Dividiamoci sui temi, ma mai sui valori fondamentali. Mai vorrò che un giudice entri qua a giudicare un atto politico", ha proseguito Salvini.

 

"Vada come vada, i numeri sono evidenti e c'è una maggioranza di Pd, Iv e M5s che ritiene che io debba essere processato", ha poi evidenziato il segretario del Carroccio. "Ringrazio i senatori della Lega ma noi non cambiamo, andiamo dritti e affrontiamo questa aggressione politica". E ancora: "Sono convinto che la fine sarà archiviazione. Chi vota oggi pensando di vincere sarà sconfitto dalla storia".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali