FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Governo, duro scontro sul "salva Roma" | Fonti M5s: "Approvato a metà" | Salvini: "I debiti restano al sindaco Raggi"

Tensione durante il Cdm con il leader leghista che esce e annuncia ai giornalisti lo stralcio del provvedimento, ma viene smentito dai Cinquestelle. Ira di Conte contro il ministro dellʼInterno

Governo, duro scontro sul "salva Roma" | Fonti M5s: "Approvato a metà" | Salvini: "I debiti restano al sindaco Raggi"

Il "Salva Roma" passa a metà. Dopo un Consiglio dei ministri che ha visto andare in scena l'ennesimo durissimo scontro nella maggioranza, il via libera alla norma arriva solo parzialmente. "E' un punto di partenza, siamo sicuri che il Parlamento saprà migliorare" il testo, commentano i Cinquestelle. Soddisfazione della Lega, con Salvini che sottolinea che "i debiti della Raggi non saranno pagati da tutti gli italiani ma restano in carico al sindaco".

  • 24 apr

    Nessun vertice mercoledì mattina

    Nessun vertice di governo è previsto per mercoledì mattina. Lo si apprende da fonti di governo.

  • 24 apr

    Salva Roma, fonti M5s: "Via libera a metà"

    La norma "Salva Roma" è stata approvata a metà. In particolare il Cdm ha dato via libera ai commi 1 e 7 della norma, sugli altri deciderà il Parlamento. E' quanto affermano fonti di governo M5S. "E' un punto di partenza, siamo sicuri che il Parlamento saprà migliorare ancora di più un provvedimento che, a costo zero, fa risparmiare soldi non solo ai romani ma a tutti gli italiani", spiegano le stesse fonti.

  • 24 apr

    Salva Roma, Salvini: "Lega soddisfatta, debiti restano a carico del sindaco Raggi"

    Nel corso del Cdm sono stati stralciati i commi 2,3,4,5 e 6 della norma "salva Raggi". "La Lega è soddisfatta, i debiti della Raggi non saranno pagati da tutti gli italiani ma restano in carico al sindaco". Lo afferma il vicepremier Matteo Salvini.

  • 24 apr

    Terminato il Consiglio dei ministri

    E' terminato il Consiglio dei ministri che doveva varare il dl crescita e le norme 'Salva Roma'. Una riunione molto tesa, durante la quale si sono scontrati Lega e M5s e che ha portato lo stesso presidente del Consiglio Giuseppe Conte ad un duro confronto con Matteo Salvini.

  • 24 apr

    Ok a rimborsi per i risparmiatori truffati dalle banche: indennizzi fino 200mila euro

    Via libera, a quanto si apprende da fonti di governo M5S, alla norma per i rimborsi ai risparmiatori truffati dalle banche. E aumenta l'indennizzo diretto per i risparmiatori, passando da un tetto massimo di 100mila euro a 200mila. "Lo avevamo detto, lo abbiamo fatto", è la soddisfazione del M5S.

  • 23 apr

    Via libera a 300 milioni di euro per le Zone economiche speciali

    Tra le misure approvate questa sera nel Dl crescita c'è il finanziamento, attraverso il Fondo sviluppo e Coesione, delle Zes - Zone economiche speciali - con ulteriori 300 milioni per gli anni 2019 (50 milioni), 2020 (150 milioni) e 2021 (100 milioni). La misura era stata presentata dal ministro per il Sud Barbara Lezzi. E' quanto si apprende da fonti di governo.

  • 23 apr

    Tensione in Cdm, ira del premier Conte con Salvini

    Fonti di governo riferiscono che in Cdm la tensione tra Lega e M5s è molto alta e lo stesso presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sarebbe molto irritato per la scelta di Matteo Salvini di scendere ad annunciare lo stralcio del 'Salva Roma' poco dopo l'inizio della riunione. Dalla sala dove è riunito il Consiglio dei ministri si sente spesso alzare la voce.

  • 23 apr

    Fonti: "Vertice di governo mercoledì mattina"

    Un vertice di governo sarebbe stato convocato per mercoledì mattina. Lo si apprende, a Cdm ancora in corso, da fonti vicine all'esecutivo.

  • 23 apr

    Scontro in corso, fonti Lega: Carroccio non molla sul salva Roma

    Il Consiglio dei ministri sta ancora discutendo delle norme 'Salva Roma'. Secondo quanto si apprende da fonti della Lega, Salvini starebbe tenendo il punto, sostenuto dagli altri ministri leghisti: "Non ci sono cittadini o Comuni di Serie A e Serie B, i romani meritano di più, non una norma 'Salva Raggi'".

  • 23 apr

    Di Maio: "Se il salva Roma non passa è una ripicca verso i romani"

    "Questa norma non mette un euro sulla Capitale: dice solo che le banche devono chiedere meno interessi ai cittadini romani per il debito del Comune di Roma. Lo si vuole fare per tutti i comuni? Lo possiamo fare ma di che vittoria stiamo parlando quando non si aiutano i cittadini di un comune? Se c'è qualcuno che sta godendo perché non è passata, complimenti, è solo una ripicca verso i cittadini romani". Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio parlando del Salva Roma a "Di Martedì" prima di arrivare in Consiglio dei ministri.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali