FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Governo a rischio, Di Maio: “La Lega è un po’ nervosa. Siri deve dimettersi”

A “Dritto e Rovescio” il vicepremier sul caso che ha coinvolto il braccio destro di Matteo Salvini, indagato per corruzione

Ci sono difficoltà al governo, tra gli insulti di Matteo Salvini alla sindaca Raggi a Siri indagato per corruzione. Luigi Di Maio, in collegamento con “Dritto e Rovescio”, affronta i temi caldi di questi ultimi giorni. “La Lega in questo periodo è un po’ nervosa e quando si sente in difficoltà prova a spostare l’attenzione, ma sui grandi temi e sul lavoro abbiamo fatto grandi cose. Dimostrazione ne sono le 40mila card del reddito di cittadinanza già erogate”.

Il vicepremier pentastellato, poi, torna proprio sul caso che ha coinvolto Armando Siri, Sottosegretario alle infrastrutture e ai trasporti: “Dovrebbe dimettersi perché è indagato per corruzione – spiega Di Maio – se poi, dopo che la giustizia avrà fatto il suo corso, risulterà innocente, tornerà a svolgere il compito di sottosegretario”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali