FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Crisi, Conte si è dimesso | "Salvini privilegia interessi personali e di partito"

Per il premier quella del leader leghista è stata "una scelta grave, che comporta conseguenze gravi". Ma in serata la Lega ritira la mozione di sfiducia

Crisi, Conte si è dimesso | "Salvini privilegia interessi personali e di partito"

Conte si è dimesso. Le consultazioni avranno inizio mercoledì alle ore 16. Lo rende noto il Quirinale. Conte: "Salvini non ha il coraggio responsabilità crisi, la prendo io". Così il premier nella sua replica al Senato. La crisi di governo è stata "una scelta di Salvini": un fatto "grave che comporta una conseguenza grave", aveva detto Conte nel suo intervento al Senato aveva stigmatizzato la decisione del leader leghista di "porre fine alla sua esperienza di governo chiedendo le urne". Conte ha denunciato come "palesemente contraddittorio" il comportamento di un partito che "presenta la sfiducia senza ritirare i suoi ministri". L'effetto è che "la crisi in atto compromette l'azione di questo governo che qui si arresta". Conte ha infine annunciato che salirà al Quirinale per dimettersi. In serata la Lega ha ritirato la mozione di sfiducia presentata nei confronti del governo.

  • 20 ago

    Governo, Quirinale: consultazioni domani dalle 16

  • 20 ago

    Crisi, Conte si è dimesso

  • 20 ago

    Salvini: "Alle consultazioni ci va la Lega"

    "Alle consultazioni al Quirinale ci va la Lega". Lo ha detto Matteo Salvini conversando con i cronisti al Senato.

  • 20 ago

    Salvini: a Mattarella chiedo di votare

    "Chiedo il voto al presidente Mattarella". Così Matteo Salvini. "La via maestra sono le elezioni", ha ribadito.

  • 20 ago

    Conte a Quirinale per le dimissioni

    Il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, è appena arrivato al Quirinale per rassegnare le proprie dimissioni nelle mani del capo dello Stato, Sergio Mattarella. Il premier è salito al Colle dopo la lunga giornata in Senato senza rilasciare dichiarazioni.

  • 20 ago

    Conte: vado da Mattarella a dimettermi

    Conte conferma le sue dimissioni: "Vado da Mattarella". Così il premier ha concluso la sue replica al Senato

  • 20 ago

    Conte: da Salvini mancanza di coraggio

    "Se c'è mancanza di coraggio non vi preoccupate, me la assumo io di fronte al Paese che ci guarda, e prendo atto che il leader della Lega Matteo Salvini, che dopo il 3 giugno ha stentato a comprendere il significato dei fatti, della leale collaborazione, che manca del coraggio di assumersi la responsabilità dei suoi comportamenti". Lo ha detto il premier Conte nella sua replica al Senato, accusando il leader della Lega di non volersi assumere la responsabilità della crisi di governo

  • 20 ago

    Conte: "Governo ha avuto capacità di affrontare il problema migranti"

    "Questo governo ha avuto la capacità di affrontare il problema dei migranti". Lo ha affermato il premier Giuseppe Conte nella replica al Senato. "Un'indiscriminata accoglienza equivale a una negata accoglienza", ha aggiunto Conte. Il presidente del Consiglio ha poi ricordato che già a giugno aveva chiesto una leale collaborazione tra i due partiti della maggioranza chiedendo di "rispettare la grammatica istituzionale, non lanciando segnali via social".

  • 20 ago

    Taverna: "Mozione ritirata? Magico Salvini, un altro cambiamento"

    Ecco cosa ha fatto Salvini: una vera porcata ai danni degli italiani. Salvini vuole andare al governo, ma invece c'era già. Per fare cosa? Tornare a governare, ma con chi? Con Berlusconi". Così Paola Taverna, senatrice M5S, attacca il senatore leghista Matteo Salvini, tornato in Aula dopo una pausa al Viminale. Durante l'intervento di Taverna è emerso che il Carroccio ha ritirato la mozione do Sfiducia verso Conte "Magico, un altro cambiamento: grande Salvini", la reazione ironica e irridente della senatrice M5s.

  • 20 ago

    La Lega ritira la mozione di sfiducia al Senato

    La Lega ha ritirato la mozione di sfiducia al Senato presentata nei confronti del governo Conte. Lo si apprende da fonti qualificate di maggioranza. Due le ragioni: la prima è che non avrebbe senso dopo aver ascoltato il premier annunciare le dimissioni. La seconda, perché avendo aperto uno spiraglio a lavorare assieme per completare le riforme, sarebbe stato incoerente presentarla, prima di aspettare la replica del premier.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali