FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TheCal 2020: il Pirelli nel segno dell'amore e di Giulietta

Eʼ stato presentato "Looking for Juliet", la nuova edizione del calendario più famoso del mondo


Calendario Pirelli 2020: da Emma Watson a Kristen Stewart nel segno di Giulietta

E' stato presentato a Verona, in una serata evento al Teatro Filarmonico, "Looking for Juliet", la 47esima edizione di "TheCal", il calendario Pirelli. Whoopi Goldberg, ospite d'onore, ha dato voce ai versi di Shakespeare e ha messo sulle tracce di Giulietta. Il lavoro del fotografo Patrizio Roversi racconta di un amore che "ha tanti volti (quelli di Claire Foy, Mia Goth, Kristen Stewart ed Emma Watson) ma un solo nome, Giulietta".

LEGGI ANCHE

 

"Ero alla ricerca di un'anima pura, colma di innocenza, forza, bellezza, tenerezza e coraggio - spiega il fotografo -. Ne ho trovato barlumi negli occhi, nei gesti e nelle parole di Emma e Yara, Indya e Mia. Nei sorrisi e nelle lacrime di Kristen e Claire. Nelle voci e nei canti di Chris e Rosalía. E in Stella (sua figlia, ndr) l'innocenza. Perché c'è una Giulietta in ogni donna e non smetterò mai di cercarla".

 

 

Scattato lo scorso maggio, il Calendario Pirelli 2020 è il primo realizzato da un fotografo italiano. E' composto da 132 pagine, con il datario in copertina, brani tratti da "Romeo e Giulietta" e 58 foto, a colori e in bianco e nero. Sulla prima e sulla quarta di copertina risplende a lettere d'oro il calendario vero e proprio, con le date evidenziate della nascita di Giulietta, del suo incontro con Romeo, delle loro nozze e delle loro morti e le date di nascita delle modelle. "Volevo concept legato alla bellezza e all'amore. Un concept molto semplice e molto forte. E amore e bellezza sono elementi della mia ricerca da molti anni. E volevo, come primo fotografo italiano di un progetto di un'azienda italiana, una storia legata all'Italia", spiega il fotografo, nato a Ravenna, fotografo e fotoreporter che dagli anni 70 pero' vive a Parigi.

 

 

E così nasce 'Looking for Juliet', la ricerca di un ideale, di un sogno. "Attraversa le epoche. E' l'ideale di una donna che simbolizza la femminilità, la dolcezza dell'amore e le qualità di una donna che unisce fragilità e forza, timidezza e ribellione. Giulietta è tutto questo. La tragedia di cui è protagonista ben rappresenta quel labile confine che esiste tra sogno e realtè, tra una lacrima e un sorriso, tra la felicita' e il dolore, tra bene e male; sono sempre stato affascinato da questo confine cosi' labile, quasi un'ambiguitè. Giulietta e' un sogno e non diventeràmai realtà. E' questo il suo fascino, la sua bellezza, il suo mistero. Spero che le mie Giuliette faranno sognare".

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali