FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Niccolò Bettarini, è arrivato il momento della patente

Doppia soddisfazione per il figlio di Simona Ventura e Stefano

Niccolò Bettarini, è arrivato il momento della patente

Felicità per Niccolò Bettarini. Non solo perché il processo contro i quattro ragazzi che lo hanno aggredito fuori dalla discoteca si è concluso con la condanna degli imputati per tentato omicidio, ma anche perché è arrivato il momento della patente di guida! Il figlio di Simona Ventura e Stefano, posta ironicamente il bollettino postale dell'autoscuola con la scritta: “Miracolo”.

Si è conclusa nel migliore dei modi la giornata di Mr Bettarini. Qualche ora prima, a commento della vicenda giudiziaria che lo aveva coinvolto, aveva detto: “Noi volevamo solo che fosse fatta giustizia e giustizia è stata fatta”. Niccolò, 20 anni, aggredito lo scorso autunno fuori da un locale milanese, si è lasciato alle spalle una fase difficile: “Sicuramente è un momento di felicità perché non è stato un periodo facile né per me né per la mia famiglia e ringrazio il giudice perché con questa sentenza la verità è uscita”. Ora può festeggiare anche il traguardo della patente e ripartire con una marcia in più...

Niccolò Bettarini, è arrivato il momento della patente

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali