FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Alena Seredova ancora positiva al coronavirus: "Non vedo mia figlia da 15 giorni"

La modella è ancora in isolamento e soffre per la mancanza della piccolina

Scoprire di aver contratto coronavirus, per Alena Seredova è stato un colpo durissimo. Al secondo tampone di controllo, la modella risulta ancora positiva anche se ha recuperato le forze: il problema più grosso al momento è quello di non poter vedere i suoi figli, soprattutto Vivienne Charlotte nata solo sei mesi fa dalla relazione con Alessandro Nasi.

Alena Seredova ancora positiva al coronavirus: "Non vedo mia figlia da 15 giorni"

LEGGI ANCHE > Coronavirus, l'annuncio di Alena Seredova: "Sono positiva e sintomatica"

 

Alena passa le giornate leggendo e riordinando l'armadio, e può vedere i figli solo attraverso il vetro della finestra. Ma se Louis Thomas e David Lee (nati dal matrimonio finito con Gigi Buffon) sono abbastanza grandi da poter comprendere la situazione, la lontananza da Vivienne Charlotte sta diventando un problema. Per fortuna, racconta la Seredova, la piccolina era già stata svezzate e almeno da quel punto di vista non si sono create difficoltà.

 

LEGGI ANCHE >Buffon al fiume e Seredova in spiaggia, la nuova felicità degli ex in Toscana

 

"La mancanza dei ragazzi che ho in questo periodo è veramente assurda anche se sono strafortunata perché li posso vedere dalla finestra", dice Alena rispondendo alle curiosità dei follower. Rispetto all'ultima nata invece dice: "Per lei è più facile che per me perché lei non ha la cognizione del tempo. Sono passati 15 giorni e non vedo l'ora di abbracciarla". 

 

Potrebbe interessarti anche:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali