FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lamborghini omaggia gli Usa con due nuove edizioni speciali

Aventador SVJ 63 Roadster e Huracán EVO GT Celebration

Cʼè un posto in California che, ad agosto di ogni anno, celebra le auto più prestigiose del mondo. Quelle supersportive e superlussuose, riservate a nababbi e facoltosi collezionisti. La Monterey Car Week è un evento ormai irrinunciabile dellʼestate automobilistica mondiale e integra, nella settimana di svolgimento, anche il concorso dʼeleganza di Pebble Beach. In questo contesto Lamborghini ha svelato le due nuove special edition: Aventador SVJ 63 Roadster e Huracán EVO GT Celebration.

Aventador SVJ 63 Roadster

La Aventador SVJ 63 Roadster è lʼesclusiva supercar a tetto scoperto della Casa del Toro e sarà prodotta in soli 63 esemplari, omaggio allʼanno di nascita ‒ il 1963 ‒ della Lamborghini. La parte superiore è stata realizzata in fibra di carbonio opaca o lucida: tetto, cofano motore, bocchette di ventilazione del motore, telaio del parabrezza e specchietti retrovisori. Finitura in titanio opaco invece per i cerchi forgiati Leirion. All’interno i rivestimenti in Alcantara in tre diversi colori si coniugano con elementi in fibra di carbonio “CarbonSkin”, un materiale leggerissimo che Lamborghini ha brevettato.

Il motore della Aventador SVJ 63 Roadster è sempre il 12 cilindri da 770 CV della versione “Super Veloce Jota”, capace anche di una coppia massima di 720 Nm a 6.750 giri/minuto. Le prestazioni sono spaziali: accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e da 0 a 200 km/h in 8,8 secondi, per una velocità massima che supera i 350 km/h. Magnifico anche lo spazio di frenata: arresto completo della vettura dai 100 km/h in soli 31 metri. Per averla è inutile mettersi in fila, Lamborghini annuncia che i 63 esemplari di Aventador SVJ Roadster sono già stati venduti a collezionisti di tutto il mondo.

Huracán EVO GT Celebration

Con la Huracán EVO GT Celebration, Lamborghini omaggia invece le doppie vittorie del 2018 e 2019 alla 24 Ore di Daytona e alla 12 Ore di Sebring. Sono due celeberrime gare di endurance americane, e le 36 ore totali delle due corse hanno indotto la Casa emiliana a produrre 36 modelli numerati della vettura. La livrea è caratterizzata dall’abbinamento Verde Egeria e Arancio Aten, citazione del look da gara del GRT Grasser Racing Team, che assieme al Paul Miller Racing ha regalato a Lamborghini le quattro vittorie.

Il design racing è sottolineato sia dagli esagoni sulle portiere e cofano anteriore (che incorniciano il numero “11”), sia dai cerchi mono dado da 20 pollici, abbinabili a pinze freno colorate. Su richiesta è poi possibile personalizzare la carrozzeria con lo scudo Lamborghini Squadra Corse applicato sul tetto, incorniciato dalle bandiere italiane e statunitense, mentre corone d’alloro sono poste sul fender posteriore. L’abitacolo presenta interni in Alcantara con cuciture a contrasto, la targhetta esagonale con scudo, bandiere e allori posta tra i nuovi sedili racing.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali