FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Auto, prorogati i tempi per le immatricolazioni con ecobonus: ecco cosa cambia

Lo prevede una norma del decreto sulle semplificazioni fiscali. Il ministro dello Sviluppo economico Giorgetti: "Abbiamo dato seguito a un'esigenza sollevata da più parti"

ufficio-stampa

Le auto che beneficiano degli incentivi potranno godere di tempi più lunghi per l'immatricolazione.

A prevederlo è una norma del decreto sulle semplificazioni fiscali, proposta del ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e passata in Cdm.

 


La proroga

- Nelle procedure per l'erogazione dei bonus per l'acquisto di veicoli non inquinanti di competenza del Mise, vengono estesi da

180 a 270 giorni

i termini per la conferma dell'operazione e per la comunicazione degli estremi dell'acquisto. "Abbiamo dato seguito a un'esigenza sollevata da più parti", spiega il ministro Giorgetti (Lega), che sottolinea come la norma "

non preveda spese

".



I motivi

- La proroga d'urgenza è dovuta alla "situazione oggettiva di

carenza

di alcune componenti". In base alla nuova norma, i termini per la conferma dell'operazione e per la comunicazione del numero di targa del veicolo nuovo, nonché del codice fiscale dell'impresa costruttrice o importatrice dell'auto, sono fissati appunto in 270 giorni (nove mesi).


 


L'altro decreto

- Oltre alla nuova norma sulle immatricolazioni con ecobonus, è stato contestualmente approvato in Cdm anche il decreto legge con disposizioni urgenti per la

sicurezza

e lo

sviluppo delle infrastrutture

, dei trasporti e della mobilità sostenibile.


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali