FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Audi oltre i tre milioni di modelli Q venduti

In arrivo i modelli Audi Q4 e Q8 Sport

Il primo Suv Audi aveva un look maestoso. Era il 2005 e debuttava il grande Q7, che condivideva tanto con i “cugini” Volkswagen Touareg e Porsche Cayenne. Poi le misure si sono contenute, ma la gamma si è ampliata e oggi le Audi Q sono quattro (Q2, Q3, Q5 e Q7), destinate a crescere ancora nel prossimo biennio, quando debutteranno il Q4 e i colossali crossover Q8 e Q8 Sport.

Dal primo Q7 al crossover Q2

A distanza di 12 anni, la Casa dei quattro anelli ha superato la soglia dei tre milioni di Suv venduti nel mondo. Oggi un modello Audi su tre venduto appartiene al segmento dei Suv, ma si stima che nel 2020 si arriverà al 40%. Perché se gli altri segmenti soffrono, i Suv no e i ritmi di crescita di anno in anno sono impressionanti. La gamma Q segue questo trend e cresce di anno in anno. Accanto al best-seller Q5 ‒ 1,6 milioni di modelli venduti ‒ ci sono anche i più giovani Q3 e Q2. Questʼultimo apre un nuovo orizzonte per il brand, quello dei Suv/Coupé, nel tentativo di conquistare una fascia di mercato più giovane e sportiva. In Italia sono già oltre 5.000 le “piccole” Audi Q2 acquistate in pochi mesi.

Nel linguaggio Audi la lettera Q significa sì un altro tipo di carrozzeria, ma innanzitutto lʼefficienza e lʼintelligenza della trazione integrale permanente quattro. Tra un anno toccherà al modello Q4, che sarà prodotto nello stabilimento ungherese di Gyor e anchʼesso con i tratti dinamici dei Suv/Coupé. Audi guarderà poi allʼalimentazione elettrica, col modello e-tron Sportback che dovrebbe arrivare nel 2018, alimentato da due motori elettrici ‒ uno allʼavantreno e due sullʼasse posteriore ‒ che permettono di fare 500 chilometri in modalità elettrica. Senza intaccare la sportività, perché per passare da 0 a100 orari questo Suv elettrico impiega 4,5 secondi soltanto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali