FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Aprilia RS 660, inizia una nuova era di sportive leggere
 

Cilindrata media, 100 cavalli (ma cʼè anche depotenziata) per scovare i giovani più inclini al divertimento

Debutto a Misano per Aprilia RS 660

Ecco la Aprilia RS 660, la sportiva bicilindrica che apre una nuova fase nella storia della Casa di Noale. La cilindrata di 660 cc e la potenza di 100 CV rappresentano, infatti, lʼavvio di una generazione nuova di moto leggere e performanti, però di media cilindrata, sviluppate direttamente dal Reparto Corse Aprilia Racing.

Non a caso le moto sono state tenute a battesimo, lo scorso fine settimana a Misano, dai piloti Aprilia in MotoGP Aleix Espargarò, Bradley Smith e Lorenzo Salvadori, che lʼhanno testata sulla pista romagnola. La nuova Aprilia RS 660 si presenta con un inedito telaio a doppio trave in alluminio, che sfrutta il motore come elemento portante. Questo è un V2 compatto e leggero, con distribuzione a doppio albero a camme in testa e 4 valvole per cilindro, che deriva dalla bancata anteriore del V4 di 1100 centimetri cubici impegnato su strada e in ambito racing.

 

Lʼimpostazione sportiva è netta anche per il supporto dellʼelettronica e della tecnologia fornite dal reparto Aprilia Racing. Ad esempio nel pacchetto di controlli elettronici attivi APRC, nell’acceleratore elettronico Ride-by-Wire, nel cambio quick-shift e nella piattaforma inerziale a 6 assi. L’elettronica di bordo include inoltre i 5 Riding Mode e l’evoluto Cornering ABS multi-mappa. Il tutto senza “pesare” troppo sulle prestazioni, anzi la RS 660 eccelle proprio nel rapporto peso/potenza di 169 kg per 100 CV.

 

Moto giovanile per concetto, con una strumentazione digitale TFT a colori, la Aprilia RS 660 è pronta per entrare in produzione. Sarà disponibile anche in versione depotenziata per i neopatentati.

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali