Da oggi a domenica 13

Al via MIMO 2021, Milano Monza Motor Show

Dal 10 al 13 giugno si svolge il Milano Monza Motor Show, con tanti protagonisti della mobilità

22 Giu 2021 - 07:21

La ripartenza è anche una fiera espositiva con i visitatori che girano in libertà e indisturbati. Un salone auto ad esempio, una grande kermesse dal vivo ‒ magari allʼaria aperta, che è sempre meglio ‒ che accolga appassionati e semplici curiosi, alla scoperta di novità o di bellezze dʼepoca. MIMO è questo, il Milano Monza Motor Show, e da oggi fino a domenica 13 giugno celebrerà il mondo dei motori.

Con MIMO riparte lʼauto dei grandi saloni

1 di 61
© Ufficio stampa © Ufficio stampa © Ufficio stampa © Ufficio stampa

© Ufficio stampa

© Ufficio stampa

La pandemia poi ha aguzzato lʼingegno degli organizzatori. Lʼabbiamo visto tante volte in questi mesi, imprenditori e tecnici della sicurezza sanitaria “inventarsi” soluzioni e forme nuove di aggregazione. In MIMO tutto è allʼinsegna della sicurezza: i veicoli sono esposti su pedane corredate ognuna da un codice QR stampato in grande, così chiunque può inquadrarlo (anche da lontano) e accedere alle informazioni che desidera. Anzi vedrà di più: schede tecniche, video, persino il configuratore, e se gli va può prenotarsi anche un test drive.

A Milano da piazza Duomo a San Babila, da un lato, e al Castello Sforzesco dallʼaltro ci sono passerelle con 63 brand automobilistici che esporranno i loro modelli. Impossibile citarli tutti, ma sulla pedana numero 1 ci sarà una Bugatti, con la gamma Chiron che promette faville. Le concorrenti non mancheranno: dallʼInghilterra la McLaren Artura e la nuova Bentley Bentayga First Edition V8. Tra le tedesche ecco Audi RS e-tron GT e Porsche Taycan Cross Turismo. Dulcis in fundo le italiane (Bugatti è francese), con Lamborghini Huracàn STO e Sian Coupé, Maserati Levante Trofeo nell’esclusivo allestimento Fuoriserie, la Ferrari Portofino M e sulla pedana numero 35 Pagani Huayra R, con al fianco Huayra Roadster BC e Huayra Imola.

Cambiamo registro e passiamo alle auto del futuro, pardon del presente che pensa sempre più in elettrico. A MIMO cʼè una sfilza di modelli a emissioni zero, dalla Hyundai Ioniq 5 in anteprima nazionale alla KIA EV6, passando per le già note Ford Mustang Mach-e, Mazda MX-30 e Skoda Enyaq iV, fino alle nuove MINI Full Electric e alla Cupra Born, inedito crossover elettrico del brand spagnolo nato da una costola di Seat. Da Stellantis arriveranno tutte le novità degli ultimi mesi: dalla Alfa Romeo Giulia GTAm alla 500e 3+1, dalla nuova Peugeot 308 Plug-in Hybrid alla Opel Mokka-e, fino alla Jeep Wrangler 4xe.

Molto folta anche la presenza di aziende non direttamente motoristiche, ma legate alla nuova mobilità, come Enel X. Ricca la presenza anche dei nuovi attori della micro-mobilità: monopattini elettrici, ebike, costruttori di scooter e moto come Seat che presenta Mò e-scooter 125 e Helbiz che farà provare i suoi monopattini elettrici. Tra le moto spicca Ducati con la Diavel 1260 S Black & Steel, mentre MV Agusta espone Superveloce S e Brutale RR SCS. Poi tutti in pista, a Monza, dove lʼautodromo sarà location di molti eventi, ma per ogni informazione il sito di riferimento è www.MilanoMonza.com.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri