FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Vienna, ereditiera 29enne rifiuta 4 miliardi: "Non li ho guadagnati" | E si batte per la tassa di successione

Marlene Engelhorn discende dai fondatori di una delle aziende chimiche più grandi al mondo, ma ha deciso di ereditare solo il 10% del patrimonio

Instagram

Se la dea fortuna è bendata, toccherà pure a qualcuno aprirle gli occhi.

A farlo, anche a costo di rinunciare a un patrimonio stellare, è stata

Marlene Engelhorn

, 29enne austriaca, discendente dei fondatori di

Basf

, una delle aziende chimiche più ricche al mondo. La giovane ha infatti deciso di

rinunciare a 4 miliardi di euro

, ovvero il 90% di quello che le spettava. "Non ho fatto

nulla per meritarmi

questi soldi", ha detto Engelhorn, già nota per aver fondato

"Taxmenow"

, movimento composto da giovani ereditieri che chiedono proprio quanto annunciato nello slogan: essere tassati.

Oligarchi russi, nelle loro mani un patrimonio da 300 miliardi di dollari: ecco chi sono e la classifica dei più ricchi

Miniere, giacimenti petroliferi e di gas, aziende chimiche (fertilizzanti), acciaierie, trasporti, telecomunicazioni, banche, società di investimenti: gli oligarchi russi gestiscono quasi per intero l'economia del Paese. E lo fanno grazie al supporto di Vladimir Putin. Ora sono anche loro nel mirino del mondo occidentali che puntano a disgregare il loro patrimonio. E parliamo di un tesoro che al 2021 era valutato oltre 300 miliardi di dollari. Ecco chi sono, in quali campi agiscono e la classifica in ordine di importanza.

Leggi Tutto Leggi Meno


 


Chi è Marlene Engelhorn -

 Secondo Forbes, sua nonna occupa la posizione numero 987 nella classifica delle persone più ricche del mondo e avrebbe potuto esserlo anche lei. Ma Marlene Engelhorn ha fatto una scelta diversa. L'azienda fondata dalla sua famiglia, la Basf, nel 2021 ha registrato

un fatturato di oltre 78milioni di euro

. Suoi sono i brevetti di alcune invenzioni storiche come il colorante indaco e il meccanismo dietro i nastri magnetici. Un patrimonio che però la giovane

studentessa di lingue

ha rifiutato quasi per intero. 


 


La decisione rivoluzionaria -

"Questa non è una questione di volontà, ma di correttezza. Non ho fatto nulla per ricevere questa eredità. Questa è

pura fortuna alla lotteria delle nascite

e pura coincidenza". Un ragionamento lineare quanto rivoluzionario quello che Engelhorn ha fatto ai media tedeschi. "Non dovrebbe essere una mia decisione cosa fare con i

soldi della mia famiglia, per i quali non ho lavorato

", ha aggiunto la giovane, spiegando di essere consapevole di aver goduto "dei benefici della ricchezza per tutta la vita", ma anche di quanto sia "distorta l'economia". 


 


"Tassateci" -

"Non potevo restare a guardare, dovevo fare qualcosa", ha spiegato Engelhorn alla Bbc. Anzi, più di qualcosa: non solo il rifiuto dell'eredità, anche la decisione di fondare con altri giovani ereditieri da tutto il mondo il movimento "AG Steuersrechtigkeit", anche meglio conosciuto come

"Taxmenow"

. La loro unica richiesta? Pagare le tasse per le ricchezze ereditate dalle loro famiglie. 


 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali