FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, Pompeo contro il Vaticano: "Non rinnovi l'accordo con la Cina, perderebbe la sua autorità morale"

Il segretario di Stato americano Mike Pompeo si esprime a favore dei cattolici perseguitati nella Repubblica Popolare, chiedendo cooperazione alla Santa Sede e difendendo i cattolici di Hong Kong

mike pompeo usa

"Due anni fa, la Santa Sede ha raggiunto un accordo con il Partito comunista cinese, sperando di aiutare i cattolici cinesi. Eppure gli abusi sui fedeli da parte della Cina sono solo peggiorati". Lo ha scritto su Twitter il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, aggiungendo che "qualora rinnovasse l'accordo, il Vaticano metterebbe in pericolo la sua autorità morale".

Nel suo attacco contro il Vaticano, il segretario Pompeo cita anche la situazione di Hong Kong, dove "i cattolici rappresentano alcune tra le voci più forti per la difesa dei diritti umani. Personalità come Martin Lee o Jimmy Lai sono state arrestate, spiate e torturate solo per il presunto crimine di promuovere la libertà". 

 

Una richiesta di cooperazione quella che dall'ufficio del Dipartimento di Stato americano arriva fino alla Santa Sede. "Siamo sempre stati una voce forte per la libertà religiosa in Cina", continua sempre su Twitter Pompeo, "e continueremo a prendere provvedimenti per punire chi abusa dei fedeli. Chiediamo al Vaticano di unirsi a noi al fianco dei cattolici e dei credenti religiosi cinesi". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali